• Magazine
  • Società
  • 20 milioni per ricollocazione lavoratori usciti dal processo produttivo

20 milioni per ricollocazione lavoratori usciti dal processo produttivo

Stampa/PDF

Sono pari a 20 milioni di euro le risorse disponibili per il reintegro e la ricollocazione dei lavoratori sospesi o espulsi dai processi produttivi.  

Da oggi tutti coloro che hanno perso il lavoro e sono percettori di ammortizzatori sociali possono iscriversi al "Programma Ricollocami", attraverso il  portale www.cliclavoro.lavorocampania.it. 

Il programma è finanziato con fondi PAC (pacchetto anticrisi). 

“Continua – sottolinea l’assessore al Lavoro Sonia Palmeri - l'azione positiva della Giunta De Luca per il rilancio dell'occupazione. 

"Vista la condizione di profonda sofferenza occupazionale in cui versa la nostra regione –continua l’assessore - è fondamentale collegare le politiche attive del lavoro agli strumenti di sostegno al reddito, coinvolgendo i diversi attori del mercato del lavoro. 

“Attraverso programmi di riqualificazione e di coinvolgimento attivo dei lavoratori, si potranno ridisegnare qualifiche professionali adeguate all'attuale domanda del mercato e favorire in tal modo il reintegro e la ricollocazione dei lavoratori che attualmente percepiscono ammortizzatori sociali”, conclude l’assessore Palmeri.

Stampa/PDF
20 milioni per ricollocazione lavoratori usciti dal processo produttivo