A Scuola di Scienza 2018

Stampa/PDF

L'Istituto San Zeno di Verona ospita il primo convegno di 'A Scuola di Scienza', il ciclo di appuntamenti formativi gratuiti sulla didattica della scienza dedicati a docenti delle scuole di ogni ordine e grado organizzato da De Agostini Scuola, in collaborazione con il Cnr. Tra neuroscienze, astrofisica, robotica, tecnologie del futuro e gamification, l’edizione 2018 punta a fare vivere ai docenti un’inedita esperienza formativa, non solo 'frontale' ma anche interattiva, su come le scoperte e le innovazioni scientifico-didattiche possono motivare l’apprendimento attivo e favorire una didattica coinvolgente e divertente.

Tra i relatori, Alessandro Farini - fisico e tecnologo dell'Istituto nazionale di ottica del Cnr - terrà due incontri dedicati ai docenti di scuola secondaria di I grado e Laura Miozzi - ricercatrice dell'Istituto di protezione sostenibile delle piante di Torino dove opera come bioinformatico - interagirà con gli insegnanti delle scuole primarie nel corso di due appuntamenti.

In questi workshop i colleghi del Cnr presenteranno, attraverso un approccio didattico che combina le metodologie del seminario frontale/laboratoriale e del lavoro di gruppo, gli esperimenti che fanno parte dell'iniziativa 'Science in a box'una serie di kit didattici - progettati dall’Ufficio comunicazione, informazione e Urp del Cnr proprio in collaborazione con i ricercatori della rete scientifica per introdurre, approfondire o ripassare contenuti scientifici più o meno conosciuti.

In particolare Alessandro Farini illustrerà ai docenti una serie di esperimenti che mostrano diversi curiosi fenomeni legati alla luce e al nostro sistema di visione occhio-cervello, contenuti nel kit didattico Science in a box – Luce e colore. Tra interrogativi, spunti di riflessione, prove e discussioni, rispondiamo insieme ad alcune importanti domande: cosa è la luce? Come e perché vediamo e percepiamo le forme e i colori? Come la luce interagisce con la materia?

Laura Miozzi sperimenterà con i partecipanti alcune attività presenti nel kit didattico 'Plant science box', costruito attorno all’idea di “rendere visibile l’invisibile”. Cosa nascondono le piante al loro interno? Quali sono i fattori di stress biotici ed abiotici e le strategie di difesa, per proteggere le piante in modo sostenibile? Cosa sono i virus? Cosa accade quando attaccano le piante? L’obiettivo è favorire un approccio interattivo e interdisciplinare alla materia, che coinvolga maggiormente gli studenti attraverso lo sviluppo di collegamenti con il mondo che li circonda. Attraverso semplici esperimenti, svolti direttamente dai ragazzi sotto la guida dell’insegnante, si vuole stimolare l’apprendimento attivo e cooperativo delle materie scientifiche e affinare le loro capacità di osservazione. Durante l'incontro i docenti verranno coinvolti attivamente nella dimostrazione delle attività della box replicabili in classe.

Stampa/PDF
A Scuola di Scienza 2018