Accordo UE-Libia, interviene la Mogherini

Stampa/PDF

L'Unione europea accoglie con favore la firma del politico dell'accordo Libia, e si impegna a sostenere il governo imminente di Accordo Nazionale.

Un passo storico è stata presa oggi verso il ripristino pace e la stabilità per il popolo libico. La firma dell'accordo politico Libia dai rappresentanti dei membri della Camera dei Rappresentanti e del Congresso Nazionale Generale, Indipendenti, i comuni, i partiti politici e la società civile apre la strada per una soluzione pacifica a una terribile crisi che ha diviso, impoverito, e inflitto tanta sofferenza al popolo libico, e che costituisce una minaccia crescente, non solo per la Libia stessa, ma anche i suoi vicini, compresa l'UE.

L'Unione europea s'impegna a sostenere il governo imminente del National Accord, e non avrà più contatti ufficiali con le persone che affermano di essere parte di istituzioni che non vengono convalidati nel quadro dell'accordo politico Libia.

L'UE è pronta ad offrire un sostegno immediato e sostanziale in una serie di settori diversi che avranno la priorità insieme con le autorità libiche: un pacchetto di aiuti € 100.000.000 è già disponibile anche per la fornitura di servizi alla popolazione libica ha bisogno con urgenza.

L'UE sottolinea la proprietà libica di questo processo e l'importanza di continuare a tenerlo aperto e inclusivo. La responsabilità è con i libici per l'efficace attuazione dell'accordo e l'Unione europea, e la comunità internazionale sono pronti a sostenerli in questo sforzo. L'UE esprime la sua gratitudine al UNSM e UNSGSR Martin Kobler per la dedizione e la competenza che hanno dimostrato nel portare le parti libiche insieme per questo importante passo.

Stampa/PDF
Accordo UE-Libia, interviene la Mogherini