Teatro Sannazaro - Il teatro di Napoli

Agenda 2030: le conclusioni del Consiglio europeo

Stampa/PDF

Il Consiglio ha adottato una serie di conclusioni sull'attuazione, da parte dell'UE, dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile e dei suoi 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG). Lo si ritiene fondamentale per porre fine alla povertà e per assicurare un'esistenza pacifica, sana e sicura alle generazioni presenti e future.

Nelle conclusioni si sottolinea la necessità di accelerare l'azione sia all'interno dell'UE che in altre parti del mondo al fine di realizzare la visione e gli obiettivi dell'Agenda 2030. Si ribadisce che l'UE e i suoi Stati membri continueranno a svolgere un ruolo guida nell'attuazione degli SDG, sostenendo nel contempo un multilateralismo efficace e un ordine internazionale fondato su regole.

Il Consiglio accoglie con favore l'edizione 2019 della relazione di monitoraggio di Eurostat sui progressi verso la realizzazione degli SDG nel contesto dell'UE, che costituisce un documento chiave per misurare i progressi dell'UE verso il conseguimento degli SDG. Il Consiglio incoraggia gli Stati membri a innalzare il livello di ambizione delle loro risposte nazionali e a integrare in maniera proattiva l'Agenda 2030 negli strumenti di programmazione, nelle politiche, nelle strategie e nei quadri finanziari nazionali.

Il Consiglio ricorda le conclusioni del giugno 2017 ed esorta la Commissione a elaborare una strategia globale di attuazione che delinei tempistiche, obiettivi e misure concrete per tener conto dell'Agenda 2030 e integrare gli SDG in tutte le pertinenti politiche interne ed esterne dell'UE.

Stampa/PDF
Agenda 2030: le conclusioni del Consiglio europeo