ALBANESE IN MANETTE A PONTICELLI

Stampa/PDF

L'uomo aveva acquistato alcune donne russe per farle prostituire

 

Mirdash Ndreu, trentaduenne di nazionalità albanese, è stato fermato stamattina dagli agenti del Commissariato di Polizia di Ponticelli, che gli hanno imputato di capi d'accusa di tentato sequestro di persona, di sfruttamento e di induzione alla prostituzione, oltre che di minacce e lesioni. Vittime dell'uomo sarebbero due donne russe rispettivamente di 40 e di 43 anni. Le indagini infatti portano i poliziotti a pensare che diverse donne di nazionalità russa, residenti nel quartiere di Ponticelli, sono state letteralmente acquistate, come se fossero dei semplici oggetti, da alcune bande di albanesi note nella zona, e costrette da questi a prostituirsi nella zona di Aversa, Gricignano d’Aversa e Caserta. E l'ultimo sfruttatore delle due povere donne russe, sarebbe stato proprio Ndreu Mirdash, attualmente in stato d'arresto. Pare che l'uomo le abbia comprate per una cifra vicina ai tremila euro.

Stampa/PDF
ALBANESE IN MANETTE A PONTICELLI