Alla scoperta di Sigurtà

Stampa/PDF
Già nominato parco più bello d’Italia, Sigurtà guadagna il podio dell’European Garden Award 2015 posizionandosi al secondo posto. Il Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio in provincia di Verona con la sua superficie di oltre 600 mila metri quadrati è diventato l’attrazione più importante nelle vicinanze del Lago di Garda.

Al luogo è stato riconosciuto il migliore sviluppo che un parco storico abbia mai presentato, in particolare, per quanto concerne le operazioni di restauro, la valorizzazione delle attività per l’inclusione sociale, l’istruzione, l’ambiente e, soprattutto, per i servizi volti al visitatore. Il Parco si colloca fra storia e modernità poiché trae la sua origine dal “brolo cinto de muro” (1617), ossia il giardino di Villa Maffei realizzato da Pellesina, allievo di Palladio e nel 1859 divenne quartiere generale di Napoleone III. Un trascorso “non da tutti i parchi” , tuttavia, l’importanza e la bellezza di questo luogo non si esauriscono con il valore storico del posto, infatti, ci sono moltissime attrazioni che portano il visitatore in una realtà al limite del fantastico.

Fra le principali attrazioni disponibili, il Labirinto, la Meridiana Orizzontale e la Pietra della Giovinezza, ma non solo, una fattoria didattica che permette ai più piccoli di avvicinarsi al mondo naturale. In primavera il parco si popola della sua magnifica fioritura, parliamo di circa un milione di tulipani, una meraviglia della natura come poche altre al mondo, 300 varietà di tulipani si sposano perfettamente con giacinti, nuscari e narcisi. Il Viale delle Rose, poi, conta circa 30.000 rose, 18 specchi d’acqua e una grande quercia secolare, un gigante di circa 400 anni oltre le 40 mila sculture originate dai buxus. Con il susseguirsi delle stagioni e dell’alternarsi della fioritura il parco si popola in base al periodo di tulipani, rise, ninfee, aster e iris.

Per chi volesse visitare questo splendido luogo è consigliabile seguire alcuni suggerimenti. In primis è bene sapere che il parco è aperto da Marzo a Novembre di ogni anno tutti i giorni con orario continuo, il prezzo al pubblico varia da circa 12 euro per gli adulti ai 6 euro previsti per i ragazzi. Per preservare la natura incontaminata del parco è vietato, durante la visita, allestire tavoli e strutture ricreative, giocare a pallone, prendere il sole in costume o circolare a torso nudo. Per percorrere il parco si possono noleggiare dei golf cart se maggiorenni, inoltre, banditi i cani o altre specie domestiche ad eccezione dei cani guida. In zona degno di nota è anche il Parco delle Cascate di Molina, sempre in provincia di Verona, ricco di rocce e cascate offre ai visitatori una vista sui boschi e torrenti d’acqua siti nei pressi del paese di Molina.
Stampa/PDF
Alla scoperta di Sigurtà