Antincendi boschivi, tuteliamo territorio e patrimonio ambientale

Stampa/PDF

La Giunta regionale della Campania ha approvato  lo schema di convenzione con la Direzione regionale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco per le attività di vigilanza e di spegnimento degli incendi boschivi e per le azioni di prevenzione e di contrasto. 

Con uno stanziamento di 460 mila eurodichiara il presidente De Lucagarantiamo un servizio indispensabile e realizzato con alta professionalità e capacità operativa. Un’efficace attività antincendio è fondamentale per la tutela del territorio e del patrimonio ambientale. Miglioriamo anche la salvaguardia della sicurezza dei residenti e dei turisti aumentando l’attrazione e la vivibilità della nostra terra.” 

Con la convenzione, in vigore fino al 20 settembre 2015, periodo di “massima pericolosità”, vengono definite le modalità delle attività in programma nell’ambito della pianificazione regionale di protezione civile. 

In particolare, fermo restando le competenze attribuite dalla legge in materia in tutela del patrimonio boschivo, la Regione fornirà le informazioni sullo stato di pericolosità degli incendi, sulle condizioni meteorologiche da rischio e sulle attività effettuate in coordinamento con il Corpo Forestale dello Stato

La Direzione regionale dei Vigili del Fuoco, da parte sua, disporrà l’impiego di squadre aggiuntive che affiancheranno quelle stagionali, e che saranno dotate degli automezzi e delle attrezzature necessari. Le squadre, nelle ore non interessate da servizi di estinzione, svolgeranno attività di monitoraggio, vigilanza e prevenzione nelle aree a rischio incendi. 

La campagna AIB approvata dalla Regione prevede altresì interventi congiunti in materia di formazione del personale, di informazione ai cittadini e lo svolgimento di esercitazioni per la verifica teorico-pratica delle squadre di volontariato.

Stampa/PDF
Antincendi boschivi, tuteliamo territorio e patrimonio ambientale