Argentina e Uruguay iniziano il loro torneo!

Stampa/PDF

Incredibile risultato ieri notte nel match tra Messico e Bolivia allo stadio “Sausalito” di Vina del Mar. L’outsider del girone A riesce a fermare sullo 0 a 0 i favoriti messicani che non riescono così a portarsi a casa la prima vittoria del torneo. Anche se l’incontro è finito a reti inviolate non sono mancate le occasioni sia nel primo che nel secondo tempo. Nella prima frazione di gioco, gli uomini di Herrera (senza le stelle Giovani Dos Santos e Chicarito Hernandez)  sono abbastanza deludenti e sono rare le occasioni in cui si presentano sotto porta al contrario della “Verde” che si fa molto pericolosa arrivando addirittura a colpire un palo con Pedriel. Nel secondo tempo la musica cambia e il Messico prende il controllo della partita ma non basterà neanche questo per portare a casa la vittoria perché i boliviani tengono bene il campo e resistono fino alle fine del match regalandosi così il primo punto del torneo. Quindi dopo il primo turno di partite abbiamo il Cile in testa con tre punti, seguono Bolivia e Messico con un solo punto e chiude l’Ecuador fermo a quota zero.

Quest’oggi il programma prevede ben 2 partite e che partite, infatti scenderanno in campo i campioni in carica dell’Uruguay e i finalisti del mondiale brasiliano ovvero l’Argentina. Queste due formazioni affronteranno rispettivamente Giamaica e Paraguay. L’impegno più “abbordabile” sembra essere quello dei campioni che affrontano una formazione che è qui dietro invito del CONMEBOL. Bisogna comunque tenere d’occhio questa nazionale che presenta sia giocatori affermati nel campionato americano della Major League Soccer e sia soprattutto nei campionati europei specialmente quello inglese. Ovviamente la nazionale uruguagia non è assolutamente da meno è presenta un attacco di tutto rispetto con Edinson Cavani del PSG a fare da “rappresentante” ricordando che l’altra punta di diamante dell’attacco di Tabarez ovvero Suarez non fa parte del torneo visti i 9 turni di squalifica con la nazionale inflitti dalla FIFA per il famoso morso ai mondiali dello scorso.

L’argentina invece dovrà vedersela con un avversario ben più complicato. Il Paraguay non è certo una nazionale “materasso” e lo dimostrerà in questo torneo rendendo la vita difficile a tutti. La rosa di Ramon Diaz può vantare giocatori come Lucas Barrios del Montepellier e soprattutto il capitano Roque Santa Cruz che vanta ben oltre cento presenze con la nazionale paraguaiana. Inutile però dire che gli uomini del Tata Martino hanno una rosa di ben altro livello grazie ai vari Messi, Higuain, Tevez e compagni.

In campo andranno prima i campioni che giocheranno alle 23:00 ora italiana e poi gli argentini alle ore 1:30 sempre orario italiano.

Stampa/PDF
Argentina e Uruguay iniziano il loro torneo!