Arriva la Milano Fashion Week: ecco chi ne parla

Stampa/PDF

Settembre è arrivato e questo significa che torna il periodo più importante per il settore del fashion: il mese delle Fashion Week mondiali. Manca una settimana e Milano è già pronta ad aprire le sue porte per una nuova Milano Fashion Week, quella targata 2019, dove verranno presentati gli hot trend per la primavera/estate 2020.

In questa occasione SEMrush, una piattaforma SaaS per la gestione della visibilità online, ha condotto uno studio che ci ha fornito dati sulle aspettative generali per questa settimana di alta moda.

Milano Fashion Week è l’evento globale sulla moda per antonomasia – una settimana intera dedicata alla moda, seguita dai maggiori blogger, it girl e appassionati del mondo fashion. Al momento il maggiore interesse per questa settimana dedicata alle sfilate e agli eventi fashion viene da 5 Paesi: Italia (66,95%), Cipro (8,41%), Ucraina (6,67%), Russia (5,06%) e Germania (3,69%). Da qui arriva la maggior parte del traffico al sito cameramoda.it.

Le sfilate più attese della Milano Fashion week Spring/Summer 2020 sono:

Gucci

Versace

Moschino

Fendi

Prada

SEMrush ha anche analizzato i dati relativi alle collezioni alle quali gli italiani si interessano di più in questo momento e il risultato ci conferma che anche le collezioni per la primavera e l’estate 2020 di questi brand sono le più attese dalle fashioniste italiane.

I media sono la parte essenziale quando si tratta di un evento così grosso. Senza il supporto offline e online non potrebbe esistere nessuna settimana della moda. Ecco la lista dei giornali italiani con gli articoli nei quali si parla di più di questa fashion week di Milano:

fashionblog.it

cafeweb.it

luxgallery.it

margherita.net

foxlife.it

State attenti e non perdetevi i contenuti più interessanti per essere al corrente degli ultimi trend!

Essere un brand di lusso o it brand è molto complicato. La settimana dell’alta moda ci fa scoprire nuovi meravigliosi prodotti, dei quali poi troveremo una marea di fake. Le repliche sono ovunque. La tecnologia adesso si è sviluppata così tanto che i non esperti di moda in realtà non riescono a differenziare l’originale da una copia. Gli articoli falsi di Supreme sono i più cercati su Internet a livello globale. Ray Ban è al secondo posto, seguito da Audemars Piguet (sempre a livello mondiale). Per tutte le aziende che sono entrate in questo elenco questo potrebbe essere sia un indicatore della popolarità dei loro articoli, sia un segnale di un pericolo: i loro articoli vengono contraffatti con facilità.

Stampa/PDF
Arriva la Milano Fashion Week: ecco chi ne parla