Arteconomy: come investire in arte

Stampa/PDF
Sono trascorsi pochi anni da quando si è iniziato a discutere del settore Arte & Finanza e dall’essere solo un dibattito in poco tempo si è trasformato in un vero mercato di riferimento in cui tutti gli operatori del settore potranno giocare un ruolo fondamentale.

Ed è proprio da questo presupposto che all’interno dell’elegante cornice dell’Hotel Melià di Milano si terrà l’evento dal titolo “Arteconomy, come investire in arte”.

Organizzato della galleria d’arte contemporanea di Lugano “Five Gallery” l’evento, dedicato ai consulenti finanziari, art advisor, private banker e consulenti d’arte ha avuto l’obbiettivo di spiegare al pubblico le principali strategie di investimento in campo artistico.

L’evento è stato  introdotto dal professor Andrea B. Del Guercio, curatore della Galleria e titolare della cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano, che grazie alla sua esperienza spiegherà in maniera chiara e concisa il sistema dell'arte contemporanea e la storia dei suoi principali protagonisti.

E' seguito l’intervento del fondatore della galleria Igor Rucci, che ha mostrato le principali tecniche di investimento all'interno del mondo dell’arte fino ad arrivare alla presentazione del progetto Arteconomy, una innovativa opera d’arte che il cui valore segue le regole dei prodotti finanziari.
Stampa/PDF
Arteconomy: come investire in arte