“Artigianato e palazzo”: raccolta fondi per la Chiesa Russa Ortodossa di Firenze

Stampa/PDF

E’ nell’ambito dell’evento “Artigianato e palazzo” che si terrà dal 16 al 19 maggio a Firenze, che si inserisce la campagna di raccolta fondi per il restauro della Chiesa Russa Ortodossa dedicata alla natività di Cristo e a S.Nicola. La Chiesa è un monumento unico in Italia e in Europa Occidentale ed è stata la prima chiesa russa ortodossa costruita in Italia. L’idea della sua costruzione partì negli anni 70’ del XIX su impulso della figlia dello zar Nicola I, Marija Nicolaevna che visse per circa una decina di anni nella lussuosa villa di Quarto, nella zona collinare ai piedi di Monte Morello.  La costruzione però iniziò anni più tardi, nel 1899, e durò fino al 1903. La Chiesa è un magnifico esempio di cooperazione artistica tra maestranze diverse: italiani erano l’architetto Giuseppe Boccini e gli esecutori del progetto; russi erano l’autore del progetto, l’architetto Michail Preobraženskij e gli artisti che si erano dedicati alle pitture murali e delle icone.

La consapevolezza per la chiesa ortodossa dell’importanza di insediarsi in una città d’arte importante come Firenze, spinse i promotori del progetto (il parroco della chiesa Vladimir Levitskij, l’aristocratica famiglia russa Demidov residente in Toscana, lo zar Nicola II e l’ambasciatore russo a Roma Aleksej Nelidov) a non lesinare sugli investimenti e a chiamare le maestranze migliori per la realizzazione dell’opera.

La Chiesa attualmente versa in un avanzato stato di degrado, pertanto urgono importanti interventi conservativi e di restauro. Grazie all’iniziativa di raccolta fondi promossa dall’evento “Artigianato e palazzo” a favore della Chiesa Russa Ortodossa, si potrà contribuire fattivamente alla conservazione di molte opere attualmente in pericolo. Al momento, infatti, all’interno della Chiesa sono oggetto di attenzione l’affresco dell’annunciazione, il cancello di ferro nel nartece e le due icone raffiguranti gli Apostoli Andrea e Giovanni il Teologo. Ricordiamo che la somma necessaria per le opere di intervento programmate è di oltre 308.000 euro e che per la Chiesa della Natività di nostro Signore Gesù e S.Nicola Taumaturgo sono necessari  30.000 euro di spesa per far fronte alle opere di restauro e conservazione sopra elencate. Ricordiamo inoltre che tutte le informazioni sulle donazioni sono reperibili sul sito www.artigianatoepalazzo.it/raccolta-fondi/.

La Chiesa Russa Ortodossa di Firenze, pur conservando la sua identità russa, è oggi un luogo di aggregazione spirituale non solo per la comunità russa qui residente ma anche per i fedeli di tutta la Toscana e di quelli provenienti da altre nazionalità.  

articolo presente in www.sguardoadest.it

Stampa/PDF
“Artigianato e palazzo”: raccolta fondi per la Chiesa Russa Ortodossa di Firenze