• Magazine
  • Esteri
  • Asia centrale: una nuova strategia per la regione adottata dall'Unione Europea

Asia centrale: una nuova strategia per la regione adottata dall'Unione Europea

Stampa/PDF

Adottate dal Consiglio conclusioni su una nuova strategia dell'UE per l'Asia centrale, adeguando la politica dell'UE alle nuove opportunità che sono emerse nella regione.

Il Consiglio accoglie con favore il rafforzamento delle relazioni tra l'Unione Europea e il Kazakhstan, la Repubblica del Kirghizistan, il Tagikistan, il Turkmenistan e l'Uzbekistan in seguito all'adozione della prima strategia dell'UE per l'Asia centrale nel 2007.

Il Consiglio approva la comunicazione congiunta dal titolo "L'UE e l'Asia centrale: nuove opportunità per un partenariato più forte" elaborata dall'alta rappresentante e dalla Commissione europea che, insieme alle conclusioni del Consiglio, fornisce un nuovo quadro politico per il dialogo dell'UE con i paesi dell'Asia centrale nei prossimi anni. La nuova strategia pone l'accento sulla promozione della resilienza, della prosperità e della cooperazione regionale in Asia centrale.

Gli accordi dell'UE con i Paesi dell'Asia Centrale
Il Consiglio sottolinea il proprio impegno a concludere e attuare, con i paesi della regione interessati, accordi rafforzati di partenariato e di cooperazione (ARPC) ambiziosi e reciprocamente vantaggiosi. Tali accordi rimarranno una pietra angolare del dialogo dell'UE con l'Asia centrale. Il Consiglio ribadisce che la portata delle relazioni dell'UE è collegata alla disponibilità dei singoli paesi dell'Asia centrale aintraprendere riforme e a rafforzare la democrazia, i diritti umani, lo Stato di diritto e l'indipendenza della magistratura, nonché a modernizzare e diversificare l'economia, anche sostenendo il settore privato, in particolare le piccole e medie imprese, in un'economia di libero mercato.

Riconoscendo il ruolo strategico dell'Asia centrale negli sforzi globali volti a promuovere la connettività euroasiatica e sottolineando che tali sforzi dovrebbero apportare benefici alla regione, il Consiglio dichiara di attendere con interesse una maggiore cooperazione con i paesi dell'Asia centrale per promuovere una connettività sostenibile, globale e basata su regole. Il Consiglio sottolinea inoltre l'interesse condiviso dell'UE e degli Stati dell'Asia centrale a intensificare la cooperazione perpromuovere la pace in Afghanistan.

Stampa/PDF
Asia centrale: una nuova strategia per la regione adottata dall'Unione Europea