BeDifferent Art Show

Stampa/PDF
In concomitanza con il finissage della Biennale di Venezia, si inaugurerà con una mostra di arte contemporanea l’edizione zero del 'BeDifferent Art Show', un contest indipendente, un life-style e un evento dedicato all’espressione emergente, divergente e trasversale. 

La mostra si terrà nella splendida cornice della Chiesetta della Misericordia di Venezia e il tema sarà 
“A New Kind of Beauty. Che forma ha la Bellezza?”.  Numerosi artisti hanno risposto usando la più varia molteplicità di media (installazioni, video, suono, performing arts), nella convinzione che ironia, trasgressione e giocosità siano le nuove armi di distruzione del pensiero di massa, e che creino una nuova forma di bellezza. Nell’ambito della mostra di arte contemporanea a Venezia, che durerà in tutto 5 giorni, saranno allestite le personali di Marco Guglielmi ReImmortal e Re.Mi

Dissacrante e politicamente scorretto, Marco Guglielmi è un artista concettuale “prestato” all’arte visiva dal mondo della musica. Da essa trae le sue ispirazioni e visioni oniriche per dare vita a installazioni tra scultura, video e performing art in cui materiali organici di origine animale, come galli, topi e cervelli di bue sotto resina, si integrano ai nuovi media. La candidatura di RE.MI. è una menzione speciale postuma per i meriti di un artista scomparso nel 2011.

Un doveroso omaggio a un 
outsider che ha saputo sublimare nell’arte la sua divergenza e incarnare una nuova forma di bellezza attraverso una pittura iperpsichica bizzarra e macabra. BeDifferent presenterà nel corso della mostra di arte contemporanea a Venezia ogni giorno uno show diverso, coinvolgendo performers, danzatori e musicisti che si distinguono per la loro attitudine sperimentale e visionaria.

Insieme alla danza sperimentale di 
Omari Tessala Marax, alla performance butoh di Ezio Tangini e al teatro avant-guarde di Hypnotératra, segnaliamo per la sera del vernissage l'ospite d’onore Richard Sinclair, leader dei Camel e storico fondatore dei Caravan. Band che ha inaugurato il rock progressivo inglese degli anni settanta caratterizzato dalla contaminazione di psichedelia, jazz, musica d’avanguardia ed elettronica.

Suonerà eccezionalmente con 
DUO (DualUnitOrgasm), il nuovo progetto musicale di Marco Guglielmi e Fabrizio Calcabrina, che insieme daranno vita a un freestyle ipnotico (che definiscono hypno’n’drums) distante anni luce dagli stili tradizionali. 
Stampa/PDF
BeDifferent Art Show