Believe - L'originale non mente

Stampa/PDF
Sono state premiate le migliori campagne sociali della mostra  "Believe – L'originale non mente" sul tema della contraffazione. 
Per Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lombardia "per contrastare fenomeni come la contraffazione è necessaria una visione di sistema e un lavoro di squadra di tutti i soggetti istituzionali e privati del territorio. Abbiamo pertanto sostenuto ed apprezziamo questa iniziativa, che contribuisce a diffondere una cultura di corresponsabilità e di conoscenza delle conseguenze che l'illegalità genera".
"La mostra è accompagnata da un breve percorso informativo sulle conseguenze, spesso poco note, legate alla pratica della contraffazione. Il visitatore è coinvolto e stimolato ad un comportamento più responsabile" afferma Lucia Moreschi, presidente regionale del Movimento Difesa del Cittadino.
"Believe" è il punto di arrivo del progetto "Originali d'Autore", realizzato da un gruppo di otto associazioni dei consumatori - Movimento Difesa del Cittadino, Acu, Adiconsum, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori e Unione Nazionale Consumatori  -  in collaborazione con la Regione Lombardia e con il finanziamento del Ministero dello Sviluppo Economico.
Di seguito l'elenco delle opere premiate:

-1° Premio: "Etichetta" di  Alessandro Borrelli e Sara Ciceri (Istituto Europeo di Design);

-2° Premio: "Cavo (Sagoma Umana)" di Carlotta Chiavazza e Sara Ciceri (Istituto Europeo di Design);

-3° Premio:  "Complice" di Alessandro Borrelli e Sara Ciceri (Istituto Europeo di Design);

-Premio speciale miglior  video: "La mamma finta" di Massimiliano Emmanuel Martinelli, Carlotta Giachino, Xhoana Lama, Riccardo Rametta (NABA).

-Premio del pubblico: "Non è un gioco da ragazzi" di Angela Celano, Cristina Ingrassia, Elena Fontani, Alejandro Perianez Ortiz (Accademia di Comunicazione);

Stampa/PDF
Believe - L'originale non mente