Beni culturali: Intervenire subito per la Basilica dell'Annunziata a Napoli

Stampa/PDF

Sopralluogo stamane del Movimento 5 Stelle nella Basilica dell’Annunziata Maggiore nel quartiere Pendino a Napoli, dove è custodita la Sacra  Ruota degli Esposti. All’iniziativa ha preso parte il consigliere regionale M5S Gennaro Saiello invitato dal parroco Luigi Calemme.

“Ho raccolto il grido d’allarme di don Luigi che da mesi attende che comincino i lavori di restauro della Cupola colpita da gravi infiltrazioni d’acqua - dice Saiello -  evitare che si perda l’affresco del pittore Fedele Fischetti e di parti importanti della storica Basilica. Sembra che per un intoppo burocratico la richiesta di finanziamento sia ferma da oltre tre anni”. “La navata centrale è interdetta per la caduta dei calcinacci - afferma - e in generale il monumentale edificio avrebbe bisogno di un intervento di manutenzione straordinaria”. “Chiederò informazioni agli uffici della Regione Campania - evidenzia Saiello - Napoli è una miniera di arte, monumenti, storia è davvero miope non puntare su questi giacimenti culturali”. 

“Voglio ricordare la piattaforma Restart Campania dove i cittadini possono caricare le loro segnalazioni di monumenti e opere abbandonate - prosegue - ci sono degli step dove i cittadini si riuniscono per fare progetti e raccogliere finanziamenti per riqualificare e recuperare queste opere”.

Don Luigi Calemme auspica "una chiara risposta da parte delle istituzioni". "L’Annunziata rappresenta un pezzo importante della storia di Napoli e non può essere abbandonata così - conclude - Nella quotidianità dei partenopei c’è ed è presente la Sacra Ruota degli Esposti che purtroppo è chiusa da tre anni”.

Stampa/PDF
Beni culturali: Intervenire subito per la Basilica dell'Annunziata a Napoli