BICENTENARIO DON BOSCO

Stampa/PDF

Il 25 e il 26 aprile a Salerno si svolge il Meeting del Movimento Salesiano, all’interno dei festeggiamenti del Bicentenario della nascita di don Bosco. I giovani e l’intera famiglia salesiana, provenienti da tutto il Sud Italia, dal Kosovo, dall’Albania e da Zurigo, daranno vita ad un incontro di generazioni che si ispirano al carisma di don Bosco.

L’attualità del carisma educativo di don Bosco, l’accoglienza, l’integrazione religiosa sono tra le tematiche che animeranno il Meeting. A tal riguardo porteranno la loro testimonianza Pietro ed Emanuele, 57 e 28 anni, costretti a lasciare l’Iran, loro paese di origine, perché convertitisi alla religione Cattolica. Ad introdurre gli interventi, sarà la giornalista del Tg1 Maria Soave.

Già venerdì 24, in preparazione del Meeting, c'è stato il Workshop del DB Choir, il Coro Salesiano nato in occasione dei festeggiamenti del Bicentenario della nascita di don Bosco. Sabato 25 si entra nel vivo dell’evento: dopo gli arrivi e l’accoglienza pomeridiana, avrà inizio il percorso intergenerazionale incentrato sulla bellezza del carisma salesiano. Nella serata, la Veglia di preghiera sarà preceduta dallo spettacolo “La bellezza di don Bosco… di generazione in generazione” con la partecipazione del DB Choir. La mattinata della Domenica sarà animata dai ringraziamenti ai giubilari, all’Ispettore ed in particolare all’Ispettrice Fma Sr Marinella, che termina il suo mandato. Per l’occasione ci sarà un nuovo intervento del DB Choir e del Gruppo Storico Sbandieratori “Marino Marzano” (di Sessa Aurunca-CE). A seguire, la marcia festosa che accompagnerà l’intero gruppo presso la Cattedrale di Salerno, dove alle 12 l’ispettore don Pasquale Cristiani presiederà l’Eucarestia. Il Meeting si concluderà nel pomeriggio con la “buonanotte salesiana”.

Stampa/PDF
BICENTENARIO DON BOSCO