Boom della vendita di vino sfuso in Italia

Stampa/PDF
Sempre in continuo aumento il consumo e le vendite di vino sfuso nei negozi italiani. A verificarlo sul campo è Vignantica, il primo gruppo di negozi di vino sfuso in Italia. Il brand, nato nel 2004 ad opera del manager veneto Riccardo Fornasier, si è diffuso negli anni in tutto il territorio nazionale fino a conquistare il primato di commercializzazione di vini sfusi di qualità.

Da sempre il vino sfuso è sinonimo di bassa qualità e di poca certezza, Vignantica ha sfatato un falso mito ed ha dimostrato come anche il vino sfuso possa rappresentare un punto di riferimento certo per chi cerca il prodotto genuino direttamente dal produttore. I vini selezionati provengono esclusivamente da partnership con produttori veneti della zona del fiume Piave compresa tra Valdobiadene (TV) e S.Donà (VE).

Il corso della crescita di notorietà di tale marchio non è sicuramente privo di difficoltà e di colpi di scena, tempo fà infatti, a causa di una scorretta informazione sull'etichettatura dei vini distribuiti, Vignantica è stata vittima di un assalto mediatico con ripercussioni legali che tendeva a danneggiarne l'immagine in quanto accusata di fornire informazioni mendaci sull'origine dei vini distribuiti nei punti vendita affiliati, tuttavia la qualità ha confermato ancora una volta come Vignantica sia il punto di riferimento principale nella diffusione di un corretto modo di intendere il vino sfuso a garanzia del consumatore più esigente.
Stampa/PDF
Boom della vendita di vino sfuso in Italia