BuscándoME

Stampa/PDF

Inizia all'insegna dell'arte italiana il nuovo anno all'Istituto Italiano di Cultura di Santiago del Cile. Sarà inaugurata la mostra 'BuscándoME', un introspettivo viaggio fotografico della giovane artista italiana Nerina Toci.

L'esposizione, curata dalla storica dell'arte Katy Ferrante, è arrivata in Cile grazie al programma di Residenza artistica Sinopsis Australis, diretto da Chiara Mambro, ed è organizzata dall'IIC di Santiago e dall'Ambasciata d'Italia, in collaborazione con Sinopsis Australis.

'Entrare nelle opere di Nerina Toci - spiega la curatrice - significa accettarne le contraddizioni, subirne il tormento, adagiarsi sulle forme morbide e torturarsi con le asperità nascoste, pulsioni di vita e pulsioni di morte, il vento che scompiglia e il sole che addomestica. Il viaggio intimo alla ricerca dell'intimo pensiero dell'artista. Un viaggio che inizia come un'innocente esperienza voyeuristica e termina con un'inaspettata introspezione dello spettatore'.

Stampa/PDF
BuscándoME