Cambi di genere: l'Argentina paese pioniere

Stampa/PDF

D’ora in poi per chi vuole cambiare sesso può farlo gratis: il costo dell’operazione non sarà più un problema. L'Argentina è il primo paese sudamericano ad avere deciso per la gratuità degli interventi e delle relative cure ormonali per coloro che vogliono un corpo sessualmente diverso. Infatti i costi saranno coperti interamente dall’assicurazione sanitaria di base.

La decisione è stata presa dal Ministero della sanità che ha approvato il regolamento d’applicazione, tassello mancante alla concretizzazione del progetto, alla Legge sull’identità sessuale in vigore dal 2012.

Chi vorrà assumere una nuova identità sessuale potrà farlo liberamente senza più necessitare di permessi amministrativi o giudiziari.

La Legge in questione consentirà altresì di indicare sui documenti ufficiali il "nuovo" sesso.

In Italia oggi si contano circa 2.000 transessuali, cioè uomini e donne infelici di appartenere al sesso donatogli geneticamente, ossia circa 1 uomo su 40.000 e 1 donna su 50.000.

Si tratta di persone del tutto normali sotto il profilo biologico ed anatomico, ma che vivono con la convinzione di appartenere al sesso opposto. In genere, si definiscono “prigionieri in un corpo sbagliato”.

Stampa/PDF
Cambi di genere: l'Argentina paese pioniere