Cambiamenti climatici e scenari di rischio

Stampa/PDF

Si è tenuto presso l'Accademia dei Georgofili  il convegno 'Cambiamenti climatici e scenari di rischio'. Organizzato da Accademia dei Georgofili, Ibimet-Cnr e Consorzio Lamma, l'incontro ha affrontato il tema del cambiamento climatico considerandolo la sfida ambientale più importante di questo secolo.

I temi trattati dai ricercatori degli istituti Cnr coinvolti (Dsba, Ibimet, Iia, Ipsp) hanno spaziato in molte direzioni: clima e flussi migratori, salute e produttività dei lavoratori agricoli, patogeni e rischi per gli ecosistemi forestali, cambiamenti climatici ed erosione costiera, percezione della cittadinanza in relazione ad alluvioni ed eventi estremi, e molto altro ancora. 

L'incontro è stato aperto dal presidente dell'Accademia dei Georgofili Giampiero Maracchi; per il Cnr, erano presenti - tra gli altri - il direttore dell'Istituto di biometeorologia (Ibimet-Cnr) Antonio Raschi e il direttore del Dipartimento di scienze bio-agroalimentari (Disba-Cnr) Francesco Loreto.

All'interno del convegno, inoltre, è stata presentata la pubblicazione 'Arno 1966. Cinquant’anni di innovazioni in meteorologia' che raccoglie i contributi del workshop organizzato in occasione dell’anniversario dell’Alluvione di Firenze del 1966.

Stampa/PDF
Cambiamenti climatici e scenari di rischio