Campania-Cina, patto sull'innovazione

Stampa/PDF

A Città della Scienza si è tenuto l'incontro con una delegazione del Partito Comunista cinese guidata dal Segretario Guo Jinlong e dall'Ambasciatore Li Ruiyu per discutere dell’evento annuale della Italy-China Science, Technology & Innovation Week (che si terrà a Napoli, Bergamo e Bologna) e vedrà la presenza del Ministro dell’Istruzione Università e Ricerca Stefania Giannini e del Ministro per la Scienza e Tecnologia cinese Wan Gang.

All' evento sono attesi oltre 500 innovatori cinesi provenienti da diverse province e 1000 innovatori italiani,   tra le tre tappe  di Napoli, Bergamo e Bologna, che si confronteranno su tematiche innovative di reciproco interesse.

All'incontro ha partecipato anche una delegazione della Regione Campania composta dal Vice Presidente Fulvio Bonatvitacola e  dall'Assessore  all'Internazionalizzazione, Start up e Innovazione Valeria Fascione.

Gli interventi del Vice Presidente Bonavitacola  e dell'Assessore Fascione hanno sottolineato l'importanza della cooperazione Italia- Cina dal punto di vista degli obiettivi e delle attività della Regione in termini di sviluppo e cooperazione, ed  in cui  internazionalizzazione, innovazione, scambi e trasferimento tecnologico  occupano un posto di primo piano.

All'incontro sono intervenuti anche i Rettori Gaetano Manfredi, dell'Università Federico II, e Elda Morlicchio de L'Orientale.

Al termine della tavola rotonda la delegazione ha visitato la struttura soffermandosi, in particolare, nell'Incubatore di Impresa dove ha avuto modo di apprezzare il lavoro sinergico tra ricerca, impresa e innovazione e la forte spinta all'internazionalizzazione delle imprese incubate. 

Stampa/PDF
Campania-Cina, patto sull'innovazione