Campania: riprogrammazione dei fondi UE

Stampa/PDF

Nella Sala Giunta di Palazzo Santa Lucia, i sindaci dei Comuni di Acerra, Avellino e Giugliano hanno sottoscritto insieme al Presidente Vincenzo De Luca, l’atto aggiuntivo dell’accordo di programma “Più Europa”. Si sbloccano oltretrenta milioni per consentire ai Comuni di far ripartire i progetti avviati. Di seguito i singoli stanziamenti:

Acerra

La proposta di riprogrammazione prevede la messa in sicurezza di 3 progetti non completati al 31/12/2015. Il totale delle risorse richieste è pertanto pari ad € 2.935.282,81. Nell’elenco dei completamenti anche il progetto “La Città della Scuola: Campus Scolastico, Asilo Nido, Materna, Elementare e Media”, nell’elenco dei completamenti del POR, la cui copertura finanziaria è individuata con la Delibera n. 547 del 10/10/2016.

Avellino

La proposta di riprogrammazione prevede un rimborso pari ad € 16.487.249,90, di cui € 11.878.669,90riguardano la messa in sicurezza di 15 progetti, non completati al 31/12/2015 e di cui € 4.608.580,00riguardano la realizzazione di 4 nuovi interventi dichiarati complementari ad interventi già esistenti nel Programma.

Giugliano

La proposta di riprogrammazione prevede la messa in sicurezza di tredici progetti, non completati al 31/12/2015, per un ammontare pari ad € 10.332.026,52, e riguarda anche la candidatura sulle risorse della Programmazione 2014/2020 per un ammontare pari ad € 2.070.355,07. Il totale delle risorse richieste è pertanto pari ad € 12.402.381,59.

Stampa/PDF
Campania: riprogrammazione dei fondi UE