Campania: scambi con la provincia cinese di Sichuan

Stampa/PDF
Nella sala Giunta della Regione Campania, l'Assessore all’Internazionalizzazione, Startup ed Innovazione Valeria Fascione insieme all’Assessore alle Attività produttive Amedeo Lepore, al Consigliere alle Relazioni Internazionali Francesco Caruso e al Consigliere alla Cultura Sebastiano Maffettone, alla presenza del Direttore Generale del Sistema Paese del MAECI Vincenzo De Luca - ha incontrato un’ importante delegazione cinese guidata da Fan Ruiping - Membro del Comitato Permanente del Partito Comunista  Cinese e Direttore Generale del Dipartimento dell’Organizzazione della Provincia del Sichuan-  con l’obiettivo di promuovere la cooperazione culturale e gli scambi nell’ambito dell’innovazione tecnologica tra la Campania e il distretto cinese di TIANFU, un’area  in forte sviluppo in cui sorgerà il Parco italiano della cultura e dell’innovazione.

La delegazione cinese ha scelto la Campania e Napoli per incontrare alcune eccellenze in diversi ambiti della cultura e dell'innovazione al fine di coinvolgerle nella realizzazione del prestigioso Parco. Tra le eccellenze campane che approderanno in Cina, il Conservatorio di San Pietro a Majella -che ha firmato un accordo con  il Conservatorio del Sichuan (tra i primi 5 in Cina) per la cooperazione musicale, nell’ottica dello scambio di giovani talenti, docenti e competenze ma anche di realizzare concerti e iniziative comuni.

In ambito scientifico e tecnologico, sono state avviate cooperazioni importanti tra cui l'accordo tra il Dipartimento di Scienze Chimiche e Tecnologie dei Materiali del CNR e il Talent Office della Provincia del Sichuan per la formazione del capitale umano e la valorizzazione dei talenti. Tra i potenziali partner anche l’Università degli Studi di Napoli Federico II che con il Rettore Gaetano Manfredi ha presentato le attività  nell’ambito della Cooperazione nel settore del Design. Presenti all'incontro per esplorare possibili coollaborazioni anche i Rettori della SUN, dell'Università di Salerno e dell'Orientale nonchè altri importanti rappresentanti del mondo scientifico e culturale campano. Sul versante dell’innovazione tecnologica il Consigliere Delegato di Città della Scienza Vincenzo Lipardi ha illustrato il Programma Italy China Science, Technology and Innovation Week 2016 – l’evento italiano sulla cooperazione italo-cinese che si svolgerà a Napoli il 26 e 27 ottobre - e proposto la creazione di un branch del Centro bilaterale di Trasferimento Tecnologico Italo-Cinese che avrà sede a Chengdu.
Stampa/PDF
Campania: scambi con la provincia cinese di Sichuan