Cantieri Viviani

Stampa/PDF

Il Presidente della Regione Campania, on. Vincenzo De Luca, insieme al Sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, all’Amministratore Unico della Fondazione Campania dei Festival, Alessandro Barbano, all’ideatore e curatore del progetto Giulio Baffi, incontra la stampa per la  presentazione e l’inizio delle attività della nuova edizione di Cantieri Viviani”.

Si avvia così il complesso di iniziative artistiche e didattiche, quest’ultime realizzate con la consulenza di Antonia Lezza e Pasquale Scialò, che prosegue tra Castellammare di Stabia e Napoli con nuove proposte, nel solco di un percorso di conoscenza e diffusione della figura e dell’arte di Raffaele Viviani avviato nel 2016.

In questa occasione sarà presentato l’articolato programma di spettacoli, mostre ed iniziative rivolte al sociale che proseguirà fino al 9 gennaio 2019. Un percorso che inizia con l’inaugurazione, nella serata di lunedì 10 dicembre (ore 19, Accademia “Il Gusto di Imparare” – Fondazione Fanelli, in corso De Gasperi 323 a Castellammare) del Forno Raffale Viviani,  donato alla Fondazione Fanelli. Un’iniziativa che collega i “cantieri” all’attività sociale - di recupero e inserimento professionale di giovani a rischio proposta dal nuovo centro formativo stabiese -  attraverso la donazione di un oggetto-simbolo dedicato al grande autore che superò gli scogli dell’analfabetismo e dell’emarginazione con una volontà ferrea che lo portò ad essere un grande poeta, drammaturgo, intellettuale riconosciuto in tutto il mondo.

Nel corso della serata è in programma anche la performance musicale del gruppo Suonno d’Ajere con Irene Scarpato (Voce), Marcello Smigliante Gentile (Mandolino e Mandoloncello), Gianmarco Libeccio (Chitarra Classica).

Stampa/PDF
Cantieri Viviani