CAPRI TRENDWATCHING FESTIVAL 2013

Stampa/PDF

Appuntamento il 22 ottobre 2012 presso la prestigiosa sede della Camera di Commercio di Napoli per la presentazione delle tante novità che caratterizzeranno la nuova edizione. Con l'occasione, saranno illustrati al pubblico alcune anticipazioni dell'osservatorio di trendwatching internazionale sui trend emergenti nel retailing, così come i risultati di un'indagine condotta da SRM (Centro Studi e Ricerche sul Mezzogiorno)

Si rinnova l'appuntamento con il Capri Trendwatching Festival, evento promosso dalla Fondazione Capri e a cura di Elena Marinoni, che si propone di indagare i contorni del futuro prossimo attraverso la presentazione di dati di ricerca, case history rilevanti e cicli di lectures che nel corso delle precedenti edizioni hanno avuto come protagonisti grandi nomi del panorama nazionale e internazionale: da Chris Anderson a Bruce Sterling, da Li Edelkoort a Marc Augé, da Ross Lovegrove a Konstantin Grcic, solo per citarne alcuni. Capri, luogo per eccellenza della riflessione colta, spazio dell'immaginazione e della progettazione intellettuale, ideale punto di incontro di intellettuali, creativi, imprenditori e professionisti, torna a riaffermare la propria vocazione ad essere luogo di incubazione di nuovi trend attraverso il Capri Trendwatching Festival che, giunto alla sua terza edizione, si svolgerà il 3 e il 4 maggio 2013 presso il Grand Hotel Quisisana di Capri. Oggetto di indagine del CTWF, una mappatura ragionata dei trend emergenti capaci di orientare nel medio termine comportamenti sociali, consumi, lifestyle, evoluzioni del gusto, del costume e dell'estetica. Il focus tematico della terza edizione è dedicato ad una riflessione sul rapporto tra identità sociale, luoghi del retail e consumi. "Tra le altre cose, ci chiederemo - dichiara la curatrice dell'evento Elena Marinoni - quali sono i negozi del futuro, quali nuovi concept stanno rivoluzionando il settore del retail, quali inedite modalità di relazione tra domanda e offerta si stanno affermando nei luoghi - reali e virtuali - dello shopping internazionale. Per rispondere, esploreremo le tendenze emergenti che si stanno affermando dal punto di vista qualitativo nel mondo del retailing e della shopping experience internazionale: ambiti oggetto di un processo di radicale rinnovamento e di particolare interesse strategico per tutte le industries. Diversi infatti i driver che stanno condizionando oggi il mondo del retailing: la perdurante crisi, il boom dello shopping online, l'evoluzione dei punti vendita da semplici negozi a piattaforme relazionali dove apprendere e socializzare, a palcoscenici dove mettere in scena la pratica del consumo quale forma di narrazione ed esperienza, la crescente integrazione tra canali on e offline, tra shopping reale e shopping virtuale, il dilagare dell'associazionismo tra consumatori(crowdbuying, dealhunting) e delle forme più varie di temporary store, solo per citarne alcuni. Il mondo del retailing è oggi un ambito di sperimentazione in cui sia dal punto di vista formale che esperienziale si registra un tasso di innovazione molto alto". Come da tradizione, il festival prenderà le mosse dai risultati di un osservatorio condotto a livello internazionale e basato sul trendwatching, una metodologia di ricerca di matrice etnografica che intercetta sul nascere, prima che diventino fenomeni di massa, le tendenze e i temi che caratterizzeranno il nostro futuro prossimo e che adeguatamente intercettate possono configurarsi oggi come una variabile critica di successo per chi opera in ambiti quali la moda, il design, la cultura del progetto, il marketing e la comunicazione. L'osservatorio è una vera e propria ricerca, a vari livelli di documentazione testuale e iconografica, che si basa sulle segnalazioni di una rete internazionale di osservatori (urbanwatchers) che conducono una ricerca sul campo nelle città-chiave del mondo, ritenute luoghi di incubazione di nuovi comportamenti sociali. Appuntamento il 22 ottobre 2012 presso la prestigiosa sede della Camera di Commercio di Napoli per la presentazione delle tante novità che caratterizzeranno la nuova edizione. Con l'occasione, saranno illustrati al pubblico alcune anticipazioni dell'osservatorio di trendwatching internazionale sui trend emergenti nel retailing, così come i risultati di un'indagine condotta da SRM (Centro Studi e Ricerche sul Mezzogiorno) dedicata ad esplorare da un punto di vista quantitativo ed econometrico i comportamenti dei giovani del Mezzogiorno con riferimento specifico alle loro abitudini di consumo, al rapporto con lo shopping mediato dalle nuove tecnologie, e all'attitudine imprenditoriale. In chiusura, una lectio magistralis a cura di Francesco Morace, presidente di Future Concept Lab, che lavora  da oltre trent'anni nell'ambito della ricerca sociologica dedicata a tendenze e consumo e al cambiamento dei valori e comportamenti nel mondo come consulente strategico di aziende e istituzioni a livello internazionale in diversi Paesi (dal Brasile alla Corea, dall'Europa agli Stati Uniti). Morace illustrerà i 4 Paradigmi del Futuro(Crucial & Sustainable, Quick & Deep, Trust & Sharing, Unique & Universal), con l'obiettivo di aprire un dialogo sulle possibilità che il Mediterraneo ha di acquisire con grande credibilità un ruolo centrale in fatto di innovazione nel prossimo futuro.

Stampa/PDF
CAPRI TRENDWATCHING FESTIVAL 2013