• Magazine
  • Sport
  • Champions League: le italiane verso la fine della fase a gironi

Champions League: le italiane verso la fine della fase a gironi

Stampa/PDF

La quinta giornata della fase a gironi della Champions League regala tante emozioni alle italiane tra qualificazioni agli ottavi e speranze riaperte. La Juventus vola al turno successivo mentre Napoli e Inter dovranno aspettare la fine della prossima giornata per il verdetto definitivo. L'Atalanta coglie la prima vittoria nella massima competizione europea. 

Napoli, un pareggio che vale oro

Un punto che che può valere molto per il Napoli che trova un pareggio fondamentale per il discorso qualificazione agli ottavi di finale. Nonostante le tante voci che da settimane vedono la squadra azzurra protagonista tra liti calciatori-presidenti e calciatori-tifosi, gli uomini di Ancelotti hanno dimostrato carattere e personalità contro i campioni d'Europa in carica del Liverpool.

E' Mertens ad aprire le marcature a metà del primo tempo trovando un angolo basso incredibile che va a battere Alisson. I red's ovviamente non ci stanno e per tutto il secondo tempo inizia a schiacciare gli azzurri nella loro metà campo trovando il pareggio solo a venti minuti dalla fine sugli sviluppi di calcio d'angolo quando Lovren riesce a spizzare di testa per l'uno a uno finale.

Pareggio che vede il Napoli salire a quota 9 nove in classifica dietro al Liverpool a quota 10. A seguire il duo di testa c'è il Salisburgo che dopo la vittoria contro il Genk non solo elimina la squadra belga ma si porta a quota 7 assicurandosi comunque il terzo posto per l'Europa League. Il tutto si deciderà all'ultima giornata contro gli scontri tra Napoli – Genk e Salisburgo – Liverpool.

Inter, alla conquista di Praga

I neroazzurri conquistano Praga imponendosi per 3 a 1 nello stadio dello Slavia Praga. Dopo un primo tempo caotico e difficile dove all'iniziale vantaggio interista con Lautaro Martinez aveva risposto Soucek su calcio di rigore (massima punizione assegnata grazie alla VAR che prima annulla il due a zero di Lukaku per poi assegnare il rigore ai cechi). Sofferenza anche nel secondo tempo con l'Inter che trova il gol del vantaggio solo a dieci minuti dalla fine quando proprio Lukaku riesce a battere il portiere avversario. Ci pensa a chiudere definitivamente la partita il solito Lautaro che sigla la sua prima doppietta in Champions e fissa il punteggio sul 3 a 1 finale.

Classifica che vede l'Inter padrona del proprio destino visto che rimane a pari punti con il Borussia Dortumund a quota 7 (tedeschi usciti sconfitti dallo scontro al Camp Nou) mentre il Barcellona conquista gli ottavi col suo primo posto a 11 punti. Eliminato invece lo Slavia Praga che non può neanche più sperare nel terzo posto visto i soli due punti conquistati. Ultima giornata per l'Inter da dentro o fuori. I neroazzurri ospiteranno il Barcellona con l'unico obiettivo di vincere mentre il Borussia affrontaterà i già eliminati cechi dello Slavia Praga.

Juventus, pass per gli ottavi conquistati

Basta un gol per vincere, basta un gol alla Juventus per passare agli ottavi di finale della Champions League. I bianconeri, infatti, si impongono con un semplice uno a zero all'Allianz Stadium contro l'Atletico Madrid di Simeone. Un gol di Dybala nel primo tempo regala a Sarri e ai suoi il pass per il turno successivo.

I bianconeri, infatti, con i loro 13 punti conquistano primo posto nel proprio raggruppamento e qualificazione al prossimo turno. Rimane da decidere il secondo posto che verrà conteso da Atletico Madrid e Bayer Leverkusen (prossimo avversario della Juventus) ma non bisogna sotto valutare l'incognita Lokomotiv Mosca che contro l'Atletico Madrid proverà il miracolo per il terzo posto che vuol dire sedicesimi di Europa League.

Atalanta, la prima storica vittoria in Champions League

Una vittoria che sa di storia per l'Atalanta che si impone a San Siro per 2 a 0 contro la Dinamo Zagabria. A Milano, i bergamaschi impongono finalmente il loro gioco anche sul più importante dei palcoscenici europei e dopo tante sofferenze arrivano i primi tre punti. Sono Muriel su rigore e il Papu Gomez a siglare una vittoria desiderata da tanto tempo.

L'Atalanta, ora, si trova a quota quattro punti ancora ultima ma increbilmente a meno due dallo Shaktar Donetsk. Saranno proprio gli ucraini ad affrontare i bergamaschi che volano in est europa per provare un'impresa storica ovvero centrare gli ottavi di finale alla prima partecipazione in Champions League. Dall'alta parte il Manchester City è già qualificato e trova come ultima avversario la squadra croata anche lei alla ricerca di un'impresa. E' ancora tutto da decidere.

Dopo il giro di boa della scorsa giornata, tante novità ma tanta attesa adesso arriva per l'ultima giornata di questa fase a gruppi che deciderà le sorti della tre squadre italiane che ancora si giocano un posto negli ottavi di finale della Champions League. Lì dove inizia la fase ad eliminazione diretta con gare di andata e ritorno, per entrare tra le 16 migliori squadre d'europa!

Stampa/PDF
Champions League: le italiane verso la fine della fase a gironi