CINEMAUTISMO

Stampa/PDF

CinemAutismo, è una rassegna cinematografica gratuita volta a sensibilizzare il pubblico sul tema dell'autismo. Il suo obiettivo è quello di dare visibilità all'argomento avvalendosi di un mezzo comunicativo immediato ed emotivamente coinvolgente quale il cinema e stimolando il dibattito al fine di rendere i disturbi dello spettro autistico meno "invisibili"

Anche quest'anno torna per il quarto anno consecutivo CinemAutismo.S'inaugurerà a Torino giovedì 29 marzo, per poi proseguire negli appuntamenti del 31 marzo e 1 aprile, per concludersi il 2 aprile, Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo .L'evento è promosso dall'Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC) col sostegno di Fondazione Paideia Onlus, Fondazione CRT, Angsa Piemonte Onlus, Gruppo Asperger Onlus e Comitato Siblings Onlus. L'obiettivo di cinemAutismo è quindi quello di dare visibilità a un mondo ancora poco conosciuto, stimolando la curiosità e il dibattito al fine di rendere i disturbi dellospettro autistico meno "invisibili" e proponendo agli spettatori nuovi strumenti di interpretazione di una realtà solo apparentemente così lontana da quella "normale". La rassegna nasce da un'idea di Paolo Maranini e Marco Mastino, che, notando un crescente interesse del cinema per il mondo dell'autismo, decidono di pensare una rassegna in grado di avvicinare la società all'argomento grazie all'immediatezza e al coinvolgimento emotivo dei film. L'anno di nascita è il 2009 ma Solo l'anno successivo, grazie anche all'entrata nello staff organizzativo di Ginevra Tomei, l'evento assume la sua struttura odierna, viene cambiato il nome in "cinemAutismo" e viene fissato il 2 aprile - Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo - come giorno di riferimento attorno al quale costruire la rassegna. I film, che saranno proiettati nelle sale del Cinema Romano, del Cineporto e del Cinema Massimo, tratteranno tutti, direttamente o indirettamente, tematiche legate all'autismo o ai disturbi dello spettro autistico. La rassegna prenderà quindi il via giovedì 29 con l'anteprima italiana di Snow Cake di Marc Evans, interpretato da Sigourney Weaver e Alan Rickman, in corsa per l'Orso d'Oro al Berlin International Film Festival del 2006. Il secondo appuntamento, sabato 31 marzo, vedrà in programmazione Lo sguardo degli Aspie di Giuseppe Cacace, dove i protagonisti sono quattro ragazzi con la sindrome di Asperger alle prese con la gestione di un cineclub romano, e l'anteprima italiana di After Thomas, per la regia di Simon Shore, all'intenso rapporto che nasce tra il piccolo Kyle e il suo cane Thomas. Domenica 1 aprile, torna il tema degli animali con Benemalebene di Federico Valente e Mario Cristina, dove saranno un cane e un gatto di peluche, animati in stop-motion, a vivere le avventure di questo particolare cortometraggio girato da un ragazzo autistico e dal suo educatore. A seguire, l'anteprima nazionale del documentario Neurotypical girato da Adam Larsen, che esplora, attraverso lo sguardo di persone appartenenti allo spettro autistico, il significato della parola "normale" nella società di oggi. A concludere la serata, il pluripremiato Ben X di Nic Balthazar, film giocato tra realtà e mondo virtuale, che sarà introdotto da un incontro con la scrittrice Giusi Marchetta e con l'autrice di fumetti Rita Porretto. Conclusione lunedì 2 aprile, Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo, con il delicato cortometraggio d'animazione Mon petit frère de la lune di Frédéric Philibert e l'avvincente Simple Simon di Andreas Öhman, candidato come miglior film straniero agli Oscar 2011. L'ingresso agli spettacoli è libero fino ad esaurimento posti. Per ulteriori informazioni e per consultare il programma dettagliato: www.cinemautismo.it

Stampa/PDF
CINEMAUTISMO