Città di Napoli, arte e cultura

Stampa/PDF
Si è svolto ieri a Napoli, presso l'antisala dei Baroni del Maschio Angioino, il premio internazionale  "Città di Napoli, arte e cultura" a cura dell’Accademia Internazionale Partenopea FEDERICO II, che premia le eccellenze sociali e politiche distintesi nell’anno a  Napoli.

Nella sala  gremita erano presenti attori, cantanti e personalità, nonché numerose delegazioni estere consolari, tra cui i consoli del Venezuela e del Benin.

Il Premio dedicato a Totò,  da sempre esempio di fulgida napoletanità, è stato presentato da  Brunella Postiglione.       
           .
Tra le varie professionalità è  stato  doppiamente premiato l’Istituto G.Pascale di Napoli, per l’azione di prevenzione e cura del cancro alla mammella. I premi sono stati consegnati al: Dir. del Dip. di Chir. Addominale Dr. P.  Del Rio,  che rappresentava  il DG Dr. A. Bianchi, ed  al  Dir. UC Senologia Dr. R. Tortoriello,  come menzione d’Onore per l’impegno profuso nella salvaguardia della salute femminile.

Questa iniziativa e i relativi premi dati al Pascale e al team degli operatori, segna l’inizio di un doveroso riconoscimento del lavoro che l’istituto fa come ospedale e come attività di ricerca,  condotta nel  tessuto sociale della città, in quanto con essa l’istituto si sente parte integrante nel progetto di prevenzione e cura.

È importante sottolineare come tale premio sia stato assegnato in un contesto non scientifico riconoscendo all’istituto non solo il ruolo di cura partenopeo d’eccellenza, ma sopratutto la sua spinta propulsiva verso la cura e la ricerca di nuove frontiere terapeutiche nella lotta ai Tumori.
Stampa/PDF
Città di Napoli, arte e cultura