Coco per Playmen

Stampa/PDF
La Galleria Nuages presenta una mostra dedicata a Giuseppe Coco (1936-2012), grande artista e disegnatore italiano, siciliano d'origine e milanese d'adozione. Coco è diventato celebre per le sue illustrazioni pubblicate su quotidiani nazionali ed esteri come Il Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport, L'Europeo, L'Espresso, El País, e anche per le sue vignette al vetriolo, uscite su riviste di attualità ed enigmistica come Panorama, la Settimana Enigmistica, Epoca, Grazia, Relax, Paris Match o Hara-Kiri.

A partire dagli anni Sessanta, i disegni di Coco hanno animato infatti, con ironia e straordinario humor nero, le pagine di testate famose. I suoi personaggi sono entrati nell'immaginario comune per l'eleganza del tratto e, insieme, l'indagine acuta degli atteggiamenti. Coco ha immortalato cliché e stereotipi della società contemporanea, con tutti i suoi vizi più opachi, toccando – col sorriso amaro – i temi eterni del potere, del sesso, del conformismo, della solitudine.
 
Nuages presenta, per la prima volta al pubblico, una sequenza di opere frutto delle collaborazioni di Coco con la rivista Playmen, storico magazine softcore italiano, fondato nel 1967 che raggiunse la fama di Playboy (nella versione italiana) per il timbro ricercato delle sue immagini d'autore. Playmen fu per Coco l'occasione per mettere a segno, in totale libertà espressiva, la propria ricerca estetica e il suo grande humour, licenzioso, mai volgare. Raffinatissimo.

In esposizione: quaranta disegni scelti tra i più belli realizzati, a inchiostro e acquarello, per Playmen.
Stampa/PDF
Coco per Playmen