Come curare l'influenza con il cibo

Stampa/PDF
Inverno e influenza: la coppia più temuta di sempre. La stagione invernale, infatti, porta con sé una serie di disturbi abbastanza fastidiosi per l’uomo. Tosse, raffreddore, mal di gola, mal d’orecchi, sono soltanto alcuni degli “amici” dell’inverno. Ma nulla è perduto. Con un po’ di furbizia a tavola è possibile prevenire e curare i sintomi dell’influenza.
Gennaio offre una serie di spunti interessanti non solo per attenuare i fastidi di stagione ma, addirittura, per preparare dei piatti caldi e nutrienti che consentono di evitare di ammalarsi.
Come frutta possiamo utilizzare:
· Arance
· Clementine
· Cedri
· Pompelmi
· Limoni
· Mandarini
· Mandaranci
· Kiwi
· Mele
· Pere
 
Come verdura invece:
· Bietole
· Broccoli
· Carciofi
· Carote
· Cardi
· Cavolfiori
· Cavoli
· Cavolini di Bruxelles
· Catalogna
· Cicoria
· Cipolle
· Finocchi
· Indivia
· Lattuga
· Patate
· Porri
· Radicchio rosso
· Rape
· Sedano
· Spinaci
· Topinambur
Ciò che ci aiuta a capire le proprietà di tutte queste tipologie di frutta e verdura sono i colori. Gennaio, in particolare, rispetto agli altri mesi invernali, offre una gran quantità di colori salutari: l’arancio e il rosso degli agrumi, il verde e il giallo delle mele, pere e kiwi e tanti ortaggi. Tutti alimenti ad alta concentrazione di vitamina C utile a contrastare i sintomi dell’influenza. Gli agrumi ad esempio sono ricchi di acido citrico, sostanza che permette all’organismo di regolarizzare i processi biologici interni nonché un valido antiossidante. Frutta e verdura di colore rosso, arancio e giallo, inoltre, sono un’ ottima riserva di vitamine A, B1,B2 e B3. Ciò che rende, inoltre, particolarmente benefici i prodotti della stagione invernale è il contenuto di sali minerali come il magnesio che favorisce il metabolismo di carboidrati e proteine e regola la pressione dei vasi sanguigni.
Altra grande proprietà degli ortaggi invernali è la presenza di acido folico, vitamina molto importante che favorisce la formazione dei globuli rossi e il metabolismo di alcuni aminoacidi nonché il rinnovamento delle cellule dell’organismo che, proprio in inverno, sono maggiormente sottoposte a stress.
Tutti gli alimenti indicati oltre a essere validi alleati contro l’influenza invernale possono essere protagonisti di piatti molto gustosi e nutrienti.
Per iniziare la giornata, ad esempio, si può pensare di preparare un buon frullato di frutta o una spremuta di arance/ pompelmo. Simpatica idea, poi, è la marmellata di arance e mele da spalmare sui biscotti preferiti o per farcire un dolce fatto in casa e, a proposito di dolci, si può anche preparare una ghiotta torta di mele, leggera e molto semplice nella preparazione. Ancora, biscotti all’arancia o biscotti farciti con marmellata di limoni, una torta pere e ricotta e tanto altro ancora, basta fare un giro su qualche forum di cucina per rendersi conto di quante alternative esistono. Dolci ma non solo, anche in tavola è possibile portare un po’ di colore utilizzando gli spinaci per preparare un rustico ricotta e spinaci oppure carciofi al forno conditi con grana e prosciutto. Insomma, è possibile sposare gusto e salute preparando dei succulenti piatti da consumare in compagnia preservando la salute di tutti. 
Stampa/PDF
Come curare l'influenza con il cibo