Comuni Ricicloni 2019: le città virtuose premiate

Stampa/PDF

Nel 2018, in Italia, 386.895 tonnellate di imballaggi in acciaio sono state avviate al riciclo: un quantitativo di barattoli, scatole, scatolette, fusti, secchielli, bombolette, tappi e chiusure pari al peso di 13 portaerei Cavour, la nave ammiraglia della flotta italiana. Un dato da record, con il più alto tasso di riciclo di sempre per il nostro Paese pari al 78,6% dell’immesso al consumo, reso possibile anche grazie all’impegno dei Comuni italiani nella raccolta differenziata.

Comuni Ricicloni: la manifestazione
Ogni anno Legambiente e RICREA, il Consorzio Nazionale per il Riciclo e Recupero degli Imballaggi in Acciaio, premiano i comuni che si sono distinti nella gestione virtuosa dei rifiuti, nella consueta manifestazione, ormai giunta alla ventiseiesima edizione, di Comuni Ricicloni.  Le amministraizoni locali premiate sono state il Comune di Torino per il Nord Italia, il Comune di  Marsciano per il Centro, il Comune di Potenza per il Sud.

Nell’ultimo anno, Torino ha registrato un dato di raccolta degli imballaggi in acciaio pari a 5,74 kg per abitante, quasi il doppio della media nazionale – spiega Domenico Rinaldini, Presidente del Consorzio RICREA –. Un risultato straordinario che testimonia un’ottima gestione da parte del Comune e di Amiat, società del Gruppo Iren, e grande attenzione nella comunicazione ai cittadini chiamati a differenziare correttamente i rifiuti”.

Oltre a Torino, RICREA ha premiato anche Marsciano, dove è stato attivato un nuovo sistema di stoccaggio e compattazione, e Potenza, dove è stato implementato il sistema porta a porta della raccolta multimateriale plastica e metalli.

Il nostro obiettivo come Consorzio – prosegue Domenico Rinaldini – è continuare a migliorare i risultati raggiunti, trasmettendo l’importanza e il valore della raccolta differenziata dei contenitori in acciaio, materiale permanente che si ricicla al 100% all’infinito”.

RICREA, uno dei sei consorzi di filiera che compongono il sistema CONAI, da oltre 20 anni assicura il riciclo degli imballaggi in acciaio con la promozione della raccolta differenziata di questi contenitori, stipulando le convenzioni con i Comuni sulla base dell’accordo ANCI-CONAI, attraverso il quale il sistema consortile garantisce ai Comuni italiani la copertura dei maggiori oneri sostenuti per compiere le raccolte differenziate dei rifiuti di imballaggi.  

Grazie alle convenzioni dei Comuni con RICREA, nel 2018 sono stati raggiunti 51,8 milioni di abitanti, pari all’86% della popolazione italiana (+4,8 % rispetto al 2017).

Stampa/PDF
Comuni Ricicloni 2019: le città virtuose premiate