Continuano i ritiri e le amichevoli

Stampa/PDF

Nuovo giorno di lavoro a Dimaro per il Napoli. Gli uomini di Sarri continuano ad allenarsi nella Val di Sole. La squadra in mattinata ha svolto, sotto il sole del Trentino, prima riscaldamento e poi allenamento finalizzato al possesso palla per poi concludere con lavoro tattico con la squadra divisa nei classici tre gruppi: difensori, centrocampisti e attaccanti. Seduta differenziata per: Hamsik, Reina e Strinic.

La seduta pomeridiana invece è stata riservata solo a un sestetto di giocatori azzurri ovvero: Allan, Bifulco, Dezi, Romano, Hamsik e Allegra. Gli altri giocatori non hanno svolto la sessione pomeridiana visto che sono stati impegnati nella uscita amichevole contro l’Anaune Val di Non.

Domani alle ore 21, gli azzurri sfideranno la squadra di Lega Pro della Feralpi Salò. Seconda uscita per gli azzurri di Sarri col mister non mancherà certo di testare i suoi giocatori dopo soli due giorni dalla sfida contro i dilettanti della Val di Non.  

In serata al teatro di Folgadria il mister Sarri, Christian Maggio e Jorginho hanno incontrato i tifosi rispondendo alle domande da loro poste.

Quanto tempo ci vorrà per far giocare alla perfezione secondo i suoi schemi la squadra?
Sarri: “Difficile dirlo, perché se considero Empoli abbiamo cominciato molto a rilento, dopo sette partite eravamo ultimi poi siamo andati in crescendo ed abbiamo fatto un campionato bellissimo. I ragazzi mi hanno dato grande disponibilità sinora e questo mi fa

Quest’anno giocherai nel modulo che preferisci?

Jorginho:
“Sì, mi trovo molto meglio col centrocampo a tre, giocare a due è stata una esperienza importante ma certamente mi trovo meglio con due centrocampisti ai fianchi. Poi sta al mister decidere dove giocare, io sono a disposizione sua e della squadra”.

I tifosi vogliono vedere un Napoli diverso da quello dell’anno passato. Avete voglia di riscatto?

Maggio:
L’anno scorso siamo stati ad un passo da due traguardi importanti quali Champions e Europa League ed abbiamo vinto la Supercoppa. Quindi non credo sia un anno da buttare. Certamente non siamo soddisfatti e cercheremo di migliorare. In otto anni non ho mai smesso di sudare la maglia e lo farò anche in questa stagione

Per Sarri: Insigne la sta convincendo come trequartista?                                                   
"Insigne è uno dei più grandi talenti che ha il calcio italiano in questo momento, non ha bisogno di convincermi”.

Applicherà il turnover?                                                                                                                                          
“Io non credo nei turnover programmati, vedremo settimana per settimana le condizione dei ragazzi. Credo siano valutazioni da fare sul momento e non da studiare”. 

Intanto le squadre di Serie A si preparano a suon di amichevoli aspettando con impazienza i primi impegni ufficiali:

Fiorentina: i viola si arrendono sotto i colpi di Ibrahimovich ma ritrovano Giuseppe Rossi che torna al goal anche se in amichevoli nel debutto dei viola alla International Champion Cup. In rete quindi: 38' Matuidi (P), 41' e 75' Augustin (P), 60' Joaquin (F), 68' Ibrahimovic (P), 78' rig. Rossi (F).

Sempre inerente alla ICC si sono svolte altre amichevoli di lusso:

Barcellona-Los Angeles Galaxy 2-1: 
45' Luis Suarez (B), 56' Sergi Roberto (B), 90' Tommy Meyer (LA) 

Manchester United-San Jose Earthquakes 3-1: 
32' e 37' Depay (MU), 43' Fatai Alashe (SJE), 61' Andreas Pereira (MU) 

Udinese: vittoria contro I greci del Panatinaikos. La gara si conclude col punteggio di 2 a 1 per i friulani. In goal:  Fernandes e Aguirre mentre per i greci Berg ha segnato il momentaneo pareggio. Esordio subito dal primo minuti per Duvan Zapata arrivato a Udine dal Napoli con la formula del prestito biennale.

 

 

Stampa/PDF
Continuano i ritiri e le amichevoli