Cosa farò da grande, al via 'Smart Future Academy'

Stampa/PDF

Arriva a Torino la prima edizione di Smart Future Academy, l’innovativo progettorivolto agli studenti delle scuole superiori che ha come obiettivo di aiutarli a meglio comprendere cosa vorrebbero fare da “grandi”, attraverso il contatto con personalità di altissimo livello dell’imprenditoria, della cultura, della scienza e dell’arte. Le varie personalità terranno uno speech intenso ed emotivo, raccontando la loro esperienza personale e rivelando le chiavi del loro successo.

L’obiettivo è quello di contrastare la sensazione di inadeguatezza che molti giovani vivono, dimostrando che si possono realizzare i propri sogni, sogni che richiedono però formazione e aggiornamento, disciplina e costanza.

Smart Future Academy (www.smartfutureacademy.it) è aperto a tutti gli studenti delle scuole superiori senza alcun costo, né per le scuole, né per le famiglie e le ore rientrano nei programmi di alternanza scuola lavoro.

Sono 9 gli speaker d’eccezione che lunedì 8 aprile a Torino, alla Nuvola Lavazza, parleranno ai ragazzi delle superiori per aiutarli a rispondere ala domanda "Cosa voglio fare da grande?": Marco Lavazza, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Giuseppe Bergesio, Colonnello Francesco Rizzo, Francesco Capponi, Franca Fagioli, Ferdinando Acerbi, Massimiliano Cipolletta  e Lorenzo Maternin.

Apriranno l’evento per i saluti istituzionali Chiara Appendino, Sindaca di Torino; Vincenzo Ilotte, Presidente Camera di Commercio di Torino, Dario Gallina, Presidente Unione Industriali di Torino,Stefano Suraniti  dirigente ufficio Scolastico Regionale Lilli Franceschetti, Presidente Smart Future Academy. 

La Camera di Commercio di Torino si è fatta parte attiva del progetto Smart Future Academy, valorizzando le proprie competenze in materia di orientamento al lavoro, nella prospettiva di promuovere concrete opportunità di inserimento nell'attuale realtà produttiva e di crescita professionale per gli studenti degli istituti superiori. La prima edizione Smart Future Academy Torino ha visto quindi il patrocinio ed il cofinanziamento della Camera di Commercio di Torino che non solo ha sostenuto ma anche co-progettato con l’ associazione Smart Future Academy.

"Questa città è straordinaria - afferma Lilli Franceschetti presidente di Smart Future Academy - la partecipazione attiva della Camera di Commercio, del Provveditorato agli studi, della Comune Città di Torino e dell’Unione Industriali ha permesso quello che per noi è un’obiettivo fondamentale ovvero che la città che lo ospita faccia suo il progetto. Quindi - aggiunge - un sincero grazie per aver creduto in questo progetto, investire energie e risorse per i giovani è il miglior investimento per il futuro del nostro Paese.”

Smart Future Academy ha il patrocinio di: Regione Piemonte, Città di Torino, Camera di Commercio di Torino, Unione Industriale Torino, Federalimentare e Utilitalia.

Smart Future Academy collabora con: Unioncamere e Camere di Commercio , Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, Talent Garden, Einaudi Institute for Economica and Finance (Banca d’Italia), Fondazione per l’Educazione Economica e Finanziaria e Risparmio (ABI). Confindustria, Federalimentare, tilitalia, Consorzio Grana Padano, ScuolaZoo.

"Crediamo molto in questa modalità di relazionarsi fra la scuola e il mondo del lavoro ed in particolare delle imprese. Smart Future Academy è una progetto innovativa per far cultura del lavoro tra le giovani generazioni - dichiara Marco Bianchi vicepresidente di Smart Future Academy - che si sta rivelando un successo in tutta Italia dove in brevissimo tempo Smart Future Academy si sta affermando".

Stampa/PDF
Cosa farò da grande, al via 'Smart Future Academy'