Così Mister P. fa rivivere il rap old school del Truceklan

Stampa/PDF
Dopo un lungo periodo di pausa il rapper Mr. P, membro del noto collettivo hip-hop TruceKlan che nei primi del 2000 ha fatto la storia della musica rap in Italia, ha annunciato di aver ripreso a esibirsi in live. Assieme al cantautore In Arte Gibilterra è tornato a suonare nei locali della Capitale riproponendo le vecchie canzoni del TruceKlan unite ad arrangiamenti di chitarra. Pare stiano anche registrando dei nuovi pezzi in studio.




Qualche passo in dietro. Quando il rap era una sottocultura


L'esordio della musica trap, diventata incredibilmente popolare fra i giovani, ha sicuramente portato in secondo piano la vecchia guardia di rapper, quelli che hanno per primi portato la cultura dell'hip-hop in Italia. Parliamo dei primi anni duemila, quando la musica rap circolava soltanto in circuiti underground ed era considerata musica per disadattati. Il rap veniva utilizzato come strumento di ribellione sociale per raccontare il degrado delle periferie, il disagio, e la povertà. Si tratta del cosiddetto rap old school. Mr. P è uno di quei rapper. Dopo una militanza in una crew di writers entra a far parte nei TruceKlan nel 2005. Un collettivo hip-hop nato a Roma due anni prima grazie alla fusione tra diverse realtà underground come i Truceboys e gli In The Panchine. Della nuova formazione, oltre a Mister P., soprannominato anche Puccio Carogna, faranno parte i più noti Noyz Narcos, Metal Carter, Gel, Chicoria e Duke Montana. Quest'ultimo, in seguito allontanato dalla crew a causa di alcuni diverbi interni.




Anche se il TruceKlan ufficialmente non è mai stato sciolto, dal giorno della sua fondazione a oggi molte cose sono cambiate e i componenti della crew hanno intrapreso strade differenti, anche se molti fans sperano ancora oggi in un ritorno in auge del collettivo. Il ricambio generazionale degli ultimi anni non ha però reso infertile la scena della musica rap old school.



Dopo un lungo periodo di pausa di Mr. P. dalla musica, tutto è cominciato all'improvviso. Quando il suo amico In Arte Gibilterra, durante una sua esibizione, gli chiese di improvvisare delle strofe del collettivo TruceKlan al microfono. Le persone andarono in euforia e pensarono di riproporre la cosa. Si sono così esibiti in diverse altre occasioni in più locali di Roma, come al Nur bar di Trastevere. Alle serate del duo Puccio e In Arte Gibilterra si è presto aggiunto anche Chicoria, nota voce degli In The Panchine. I due starebbero anche preparando delle nuove canzoni da registrare in studio e che verranno pubblicate e a breve. Attualmente hanno annunciato che presto rilasceranno una nuova data per la prossima esibizione.

Stampa/PDF
Così Mister P. fa rivivere il rap old school del Truceklan