• Magazine
  • Società
  • #CuorediNapoli: l'evento organizzato dall'Accademia delle Belle Arti

#CuorediNapoli: l'evento organizzato dall'Accademia delle Belle Arti

Stampa/PDF

Da ormai mesi molti negozi, scuole, università e attività commerciali hanno partecipato e attivamente condiviso l’iniziativa #CuorediNapoli. L’obiettivo primario è quello di sensibilizzare maggiormente sui problemi della città, in particolare si vuole giungere a una profonda collaborazione anche per sopperire ai problemi delle zone meno ambienti.

In particolare si è appena svolto un evento di circa cinque giorni organizzato dagli studenti dell’Accademia delle Belle Arti. Per svariati mesi hanno preparato striscioni, cartelloni, cuori pixellati e, soprattutto, un’esplosione di colori ovunque.

Il tema centrale era la “Scultura antropologica relazionale” poiché l’idea è nata proprio da una reale cooperazione tra più enti. Sono volati flyer, cartoncini, locandine e adesivi per le strade dei Quartieri Spagnoli, con grande felicità dei bambini e non solo. Inoltre sono stati coinvolti musicisti e artisti di strada che giravano per le strade.

Sono state anche previste delle istallazioni tra via Portacarrese e Montecalvario, scelte e selezionate dalla Fondazione Quartieri Spagnoli. In particolare la più importante è quella che rappresenta un drago multimediale. Hanno partecipato varie personalità tra cui l’Assessore alla cultura e al turismo, il presidente dell’Accademia delle Belle Arti e il vincitore del David di Donatello. Per l’evento finale è stato trasmesso un breve cortometraggio.

Stampa/PDF
#CuorediNapoli: l'evento organizzato dall'Accademia delle Belle Arti