Decades

Stampa/PDF
Miart annuncia la nuova edizione della sezione Decades. Concepita come un viaggio attraverso le decadi del XX secolo, questa sezione vede la partecipazione di 9 gallerie, ciascuna con un progetto che rappresenti – attraverso mostre personali o collettive – un particolare decennio, secondo una scansione che va dagli anni ’10 agli anni ’90.

Gli anni ‘90 saranno rappresentati da Jo Spence (Richard Saltoun, Londra), l’artista inglese che ha esplorato la dimensione del corpo trasformando la fotografia in uno statement tanto intimo quanto politico, mentre Jonas Mekas - uno dei protagonisti del cinema sperimentale americano e fondatore del New American Cinema nel 1960 - rappresenterà gli anni ’80 insieme con Apalazzogallery di Brescia.

Gli anni ’70 saranno raccontati dalla galleria Jocelyn Wolff di Parigi attraverso il lavoro di William Anastasi e la sua personalissima sintesi di minimalismo, arte concettuale e arte processuale, e la Galleria Spazia di Bologna esplorerà l’impatto che le opere sperimentali in poliuretano espanso di Giulio Turcato hanno avuto sull’arte degli Anni ’60.

La grande stagione della pittura informale in Italia durante gli anni ’50 sarà al centro della mostra personale che Galleria dello Scudo di Verona dedicherà alla figura seminale di Afro, mentre gli anni ‘40 saranno rappresentati da Enrico Prampolini (galleria Gian Enzo Sperone, Sent - New York), uno dei protagonisti dell’arte italiana ed europea sin dai primi decenni del ‘900, qui presente con opere polimateriche e bioplastiche.

La Società di Belle Arti di Viareggio realizzerà un percorso attraverso gli anni ‘30 in Italia con opere di Giorgio de Chirico, Felice Casorati, Filippo de Pisis e attraverso un focus su Oscar Ghiglia, rappresentante della corrente del realismo magico. Käthe Kollwitz, artista prussiana tra le rare presenze femminili dell’espressionismo tedesco di inizio secolo, sarà la figura che sintetizzerà gli anni ’20 attraverso la personale allestita dalla Galleria Antiquaria Copetti di Udine. A cento anni dalla fine della grande guerra, una straordinaria selezione di opere di Filippo Tommaso Marinetti, Umberto Boccioni, Achille Funi, Mario Sironi, Antonio Sant’Elia e Luigi Russolo tra gli altri, racconterà gli anni ‘10 nell’allestimento della Galleria Gomiero di Milano.

Decades è a cura di Alberto Salvadori, Direttore, OAC Fondazione CR di Firenze.
Stampa/PDF
Decades