• Magazine
  • Società
  • Diagnosi precoce dei tumori: premiata una recente ricerca del Cnr-Isasi di Pozzuoli

Diagnosi precoce dei tumori: premiata una recente ricerca del Cnr-Isasi di Pozzuoli

Stampa/PDF

La prestigiosa rivista del gruppo Nature Light: Science and Applications ha conferito a Francesco Merola, Lisa Miccio, Pasquale Memmolo e Martina Mugnano, ricercatori dell’Istituto di scienze applicate e sistemi intelligenti di Pozzuoli, guidati da Pietro Ferraro, un importante premio per la recente pubblicazione:  'Tomographic Flow Cytometry by Digital Holography', Light: Science & Applications 5, e16241 (2017), in cui si dimostra per la prima volta la possibilità di effettuare tomogrammi a contrasto di fase di singole cellule in movimento lungo un canale microfluidico. Questo risultato riveste una particolare rilevanza in quanto dimostra che è possibile ottenere un’accurata ricostruzione tridimensionale di singole cellule comprese quelle tumorali circolanti nel sangue, aprendo così la strada alla diagnosi precoce di tumori.

La motivazione del premio è stata il carattere di eccellenza e l'eccezionalità dei risultati pubblicati nell’articolo che è stato quindi identificato come 'outstanding paper 2018' da una commissione internazionale di esperti, visto anche l’elevatissimo numero di citazioni ottenute in breve tempo.

La cerimonia di conferimento del premio si è tenuta il 17 luglio 2019 a Chang Chun, Cina, dove Pietro Ferraro ha tenuto un invited talk sull’argomento e ritirato il premio a nome di tutti gli autori, ricevendo un certificato in forma di pergamena.

Questo riconoscimento conferma la leadership internazionale del gruppo di ricerca Cnr-Isasi nel campo dell’imaging, dell’ottica e della microscopia in ottica coerente.

Stampa/PDF
Diagnosi precoce dei tumori: premiata una recente ricerca del Cnr-Isasi di Pozzuoli