• Magazine
  • Idee
  • Diari Fotografici: per conservare i ricordi e non solo

Diari Fotografici: per conservare i ricordi e non solo

Stampa/PDF

Uno dei momenti cruciali nella vita di una famiglia è l’arrivo di un neonato. Momenti che, anche se indelebili, possono essere ricordati anche attraverso un regalo. I mesi della gravidanza e i primi anni di vita di un bambino sono quelli nei quali si scattano più foto. Un modo per tenere sempre vivo il ricordo. Molto spesso, però, queste foto si perdono nei telefoni e nei pc.

A risolvere questo problema ci ha pensato Mamma Creativa, che ha creato i Diari Fotografici, dedicati ai bambini, dalla gravidanza al quinto anno, proprio per aiutare i genitori a conservare i ricordi dei propri bambini: dalla storia d’amore di mamma e papà al test di gravidanza, dalle ecografie e il tracciato ai preparativi per il parto, i primi giorni a casa, l’allattamento, le prime pappe, le prime parole, i primi passi, i vaccini e le occasioni speciali (come il battesimo, il primo compleanno, il primo Natale).

Diari creati per aiutare le mamme ad annotare ogni evento significativo del proprio piccolo, per raggruppare le sue foto più belle, al fine di poter, un giorno, sfogliare con allegria e meraviglia le prime pagine della sua vita.

Tenendo conto che nessun Diario Fotografico è più completo di questo, perché si potrà allegare perfino la foto del test di gravidanza, le ecografie, il tracciato, e ricordare le sensazioni, il parto, i preparativi e tutti gli eventi importanti dalla nascita all’anno di vita, più una speciale sezione per le foto dal secondo al quinto anno. Il tutto corredato dai simpatici disegni di Mamma Creativa.

Le versioni disponibili dei Diari Fotografici
I Diari sono disponibili in ben 6 versioni: le prime due sono quelle classiche, color rosa e azzurro; a queste si aggiungono due versioni unisex (verde e arancione), per quei genitori che non intendono scoprire in anticipo il sesso del nascituro.

La novità assoluta, però, sono le versioni Neutral (in viola e blu), create appositamente per le famiglie che desiderano un Diario senza riferimenti specifici alle feste e ai riti cattolici.

In questo Mamma Creativa è stata un grande esempio di apertura alle diverse culture; ecco cosa l’ha spinta a creare una versione “neutrale” dei suoi Diari:

Io stessa ho parenti mussulmani e amici testimoni di Geova o conoscenti atei e tante volte ho sentito il loro imbarazzo, perché sono continuamente immersi in una realtà prevalentemente cattolica che si distanzia molto, anche nelle piccole cose, dal loro modo di vivere. Ho creato le versioni Neutral per farli sentire perfettamente a proprio agio... Insomma, nel mio piccolo ho cercato di fare qualcosa di utile per loro”.

Ma i Diari Fotografici non sono solo questo, perché tutto il progetto di Mamma Creativa è dedicato anche alla conoscenza e diffusione delle informazioni sulle Malattie Genetiche Rare.

La stessa autrice ha una figlia con una sindrome rara, descritta sul proprio sito web  www.mammacreativa.eu e sulla pagina Facebook Sindrome da Microduplicazione del Cromosoma 16, e il suo scopo è quello di portare maggiore consapevolezza nei genitori con bambini che presentano problematiche di salute non ben inquadrabili e che, magari, brancolano nel buio come lei stessa ha fatto per anni prima di arrivare alla diagnosi.

I suoi libri hanno lo scopo quindi non solo di conservare i ricordi dei propri bambini, ma anche di sensibilizzare e sostenere i genitori anche su tali problematiche.

I Diari Fotografici al momento possono essere ordinati esclusivamente su Amazon, anche nelle versioni digitali, scaricabili gratuitamente.

Qui i link per scaricare i diari fotografici

Il Diario Fotografico della mia Bambina (versione Classica)
Il Diario Fotografico del mio Bambino (versione Classica)
Il Diario Fotografico di… (Versione Unisex Verde)
Il Diario Fotografico di… (Versione Unisex Arancione)
Il Diario Fotografico della mia Bambina (versione Neutral)
Il Diario Fotografico del mio Bambino (versione Neutral)

Stampa/PDF
Diari Fotografici: per conservare i ricordi e non solo