Didacta 2018

Stampa/PDF

'Scoprire, stupirsi, educare': questo il titolo della seconda edizione di Didacta, fiera internazionale dedicata alla formazione dei docenti che si svolgerà a Firenze negli spazi della Fortezza da Basso e alla quale anche quest’anno il Cnr partecipa con numerosi workshop immersivi e uno spazio espositivo in cui vengono presentate le iniziative che il più grande ente pubblico di ricerca italiano dedica al mondo della scuola.

La manifestazione, rivolta in particolare a docenti, dirigenti scolastici, educatori, formatori, professionisti e imprenditori del settore scuola e tecnologia, nasce con l’obiettivo di innovare la didattica, favorire il dibattito sul mondo dell’istruzione e creare una nuova piattaforma come luogo di incontro fra le scuole e le aziende del settore. Forte del successo della prima edizione nella quale hanno partecipato 20.000 visitatori e 4.000 docenti,la mostra si presenta quest’anno più grande e ricca sia nella parte espositiva, sia nel programma scientifico con oltre 185 eventi tra workshop immersivi, debate, convegni e incontri organizzati secondo modalità innovative e coordinati dall’ente di ricerca Indire, a capo di un Comitato scientifico formato dal Consiglio nazionale delle ricerche, Istituto degli Innocenti, CRUI e Associazione Italiana Editori e Reggio Children.

Nel Padiglione Cavaniglia, all’interno dello spazio espositivo progettato e gestito dall’Ufficio comunicazione, informazione e Urp con Cnr Edizioni, viene presentata anche l’iniziativa 'Science in a box' e in particolare la science box 'Luce e colore' a disposizione degli insegnanti che desiderano toccare con mano curiosi fenomeni legati alla luce e al nostro sistema di visione occhio-cervello per poi riproporli in classe agli studenti.

Il Cnr propone anche un fitto programma di workshop immersivi: protagonisti saranno i ricercatori dell’Istituto per le Tecnologie Didattiche con due interventi rispettivamente dal titolo 'Uso dei giochi digitali nella scuola primaria' (sala C3) e 'Giochi digitali e apprendimento: scene da un matrimonio' (sala B1). 

L’Istituto per le applicazione del calcolo, sarà protagonista con il suo Direttore, Roberto Natalini che condurrà uno stimolante workshop sul tema 'Ma poi alla fine, a cosa serve questa matematica?' (sala C9) e con Davide Passaro che interverrà su 'Python e Jupyter: pensiero computazionale con gli strumenti di un Data Scientist' (sala C7) e 'Steam con Raspberry PI e Arduino: nuove frontiere della didattica' (sala C4). 

In seguito, il Cnr ospiterà anche il workshop immersivo 'Luce e colore' (sala C7) condotto da Alessandro Farini dell’Istituto nazionale di ottica con Filippo Sozzi dell’Ufficio comunicazione, informazione e Urp. Maria Eugenia Cadeddu, Francesca Gambetti, Cristina Marras, Ada Russo dell’Istituto per il Lessico intellettuale europeo e Storia delle idee condurranno il workshop sul progetto di alternanza scuola lavoro 2017-2018 'Filosofia e migrazioni. Progettare, realizzare e promuovere contenuti culturali digitali' (sala C5).

L’iniziativa Kidseconomics sarà protagonista di un incontro a cura di Maurizio Lupo dell’Istituto di ricerca sulla crescita economica sostenibile e Luca Balletti dell’Ufficio comunicazione, informazione e Urp realizzato in collaborazione con Banca d’Italia, presso il loro stand espositivo sempre nel Padiglione Cavaniglia.

Stampa/PDF
Didacta 2018