Dolci di Natale: il Makowiec polacco

Stampa/PDF

Sono i cuochi di Gnammo, la community italiana di social editing, che quest’anno ha proposto di mettere sulle nostre tavole 5 dolci tradizionali provenienti da diversi paesi . Tra questi, Gnammo ha selezionato il famoso Makowiec polacco.  

Se amate sperimentare dolcezze provenienti da tutto il mondo,  la community dei cuochi di Gnammo suggerisce la bûche de Noël tipico della Francia, il Makowiec polacco, il  Pumpkin Pie americano, il Christmas Pudding inglese e  il Flan de Calabaza tipico di Cuba. 

A noi, ovviamente, interessa il Makowiec polacco che è un dolce buonissimo dalla forma allungata, simile a quella di un salame  o di uno strudel, e molto semplice da fare.  La caratteristica di questo dolce è l’esterno ricoperto di glassa e semi di papavero che, secondo la tradizione polacca,  simboleggia  abbondanza  e fertilità e quindi, buona fortuna. Se volete dare un tocco di internazionalità alla vostra tavola natalizia, armatevi degli strumenti adatti e degli ingredienti giusti e stupite i vostri commensali con la ricetta proposta dai cuochi di Gnammo!.  Se poi  vi è riuscito bene e ha catturato il palato dei vostri amici, perché non rompere la tradizione e prepararlo anche durante l’anno accompagnato da una buona tazza di tè? 

Ingredienti per la pasta:  

200 gr di farina 

3 uova (tuorlo) 

10 gr di lievito di birra  

40 gr di zucchero a velo 

100 ml di latte 

55 gr di burro 

1 bustina di vanillina 

Ingredienti per il ripieno  

125 gr di semi di papavero 

20 gr di gherigli di noci 

30 gr di uvetta 

30 gr di arancia candita a cubetti 

1 cucchiaio di burro 

1 cucchiaio di miele 

2 uova 

200 gr di zucchero a velo 

1 cucchiaio di vodka. 

Preparazione della pasta  

Sciogliere il lievito con 25 ml di latte tiepido, un cucchiaino di zucchero e un cucchiaio di farina. Coprire e lasciar lievitare per 15 minuti al caldo. Poi, montare i tuorli d’uovo con lo zucchero per ottenere una crema, quindi unire vanillina, farina, 75 ml di latte tiepido, lievito e burro (sciolto e lasciato raffreddare). Dopo aver ottenuto un impasto liscio ed elastico, coprirlo con la pellicola e lasciarlo lievitare per un paio d’ore.  

Preparazione del ripieno  

Nel frattempo, è possibile dedicarsi al ripieno: per prima cosa, mettere i semi di papavero in una scodella coperti con acqua bollente e lasciarli riposare con sopra un coperchio per mezz’ora. Dopo averli scolati e strizzati, frullarli e aggiungere noci sbriciolate, uvetta, cubetti di arancia candita, burro (sciolto e lasciato raffreddare), vodka. Montare i tuorli con lo zucchero a velo e a parte montare anche gli albumi a neve. Poi unire tutto per ottenere il ripieno.  

Assemblare  

Stendere quindi l’impasto una volta lievitato, poi ricoprirlo con il ripieno lasciando una cornice di un paio di cm. Arrotolare e mettere su una teglia rivestita con carta da forno, con la chiusura verso il basso. Coprire con una pellicola e lasciare ancora lievitare per 30 minuti. Quindi cuocere a 180° per 45 minuti. Decorare a piacimento con canditi, glassa di zucchero e semi di papavero. 

Stampa/PDF
Dolci di Natale: il Makowiec polacco