Donne e motori... binomio perfetto

Stampa/PDF

Donne e motori. Nell'azienda Orange1 è un binomio di successo. Il gruppo internazionale specializzato nel settore metalmeccanico possiede una forza tutta al femminile, che conta attualmente 272 donne su un totale di circa 800 dipendentiil 34% della forza lavoro.

Da sempre attenta alla parità di genere, Orange1 continua a garantire alle donne le stesse opportunità degli uomini in termini di crescita professionale. I 3/10 delle posizioni ritenute strategiche sono infatti ricoperte da donne. Le stesse, per altro, sono quasi tutte sposate con figli, segno che in Orange1 la crescita professionale è esente da rinunce nel settore della vita privata.

"Orange1 Holding attua la parità di genere, nelle 13 aziende acquisite dal gruppo" spiega il presidente Armando Donazzan. "Lo fa attraverso una serie di strumenti come il work-life balance ossia il bilanciamento tra vita privata e lavorativa con orari di lavoro atti a soddisfare le esigenze dei dipendenti, l'orario flessibile nato nel settore tessile proprio per la forte maggioranza femminile, e le pari opportunità in termini di carriera e apprendimento".

Tali strumenti hanno fortemente favorito la crescita del trend di quote rosa e la formazione di un ambiente dalla mentalità aperta, che consente ai dipendenti di operare in un clima aziendale favorevole alla creazione di un circolo virtuoso in cui i collaboratori crescono insieme all'azienda.

Grazie alle numerose caratteristiche di azienda “women friendly”, Orange1 ha di recente ricevuto un riconoscimento come azienda impegnata nella valorizzazione del talento femminile, in qualità di finalista al prestigioso premio istituito dalla Fondazione Marisa Bellisario in collaborazione con Intesa Sanpaolo “Women Value Company 2017”.

Stampa/PDF
Donne e motori... binomio perfetto