• Magazine
  • Sport
  • È finalmente iniziato il campionato di Serie B: le favorite e le possibili sorprese

È finalmente iniziato il campionato di Serie B: le favorite e le possibili sorprese

Stampa/PDF

Nonostante siano stati disputati soltanto i primi 180 minuti della Serie BKT edizione 2019-2020, sono numerosi gli spunti di riflessione già emersi in questo inizio di stagione. Tra conferme della vigilia ed autentiche sorprese, diverse compagini sono riuscite a mettersi in mostra ed hanno dimostrato di poter dire la loro in ottica promozione diretta. Sebbene il campionato cadetto, nel corso degli anni, ci abbia sempre dimostrato che i pronostici lasciano il tempo che trovano, proveremo ugualmente a tirare le somme del lavoro svolto in estate dalle diverse società, nel tentativo di individuare chi avrà maggiori possibilità nella lotta finalizzata alla conquista di una posizione di vertice.


Empoli e Benevento: le più attrezzate anche grazie al “paracadute”

Nelle ultime stagioni, gli appassionati di calcio hanno spesso sentito parlare del cosiddetto “paracadute”. Ma di cosa si tratta e perché rischia di condizionare in modo pesante il regolare svolgimento del campionato cadetto? Come raccontato brillantemente da Calcio e Finanza, il “paracadute” consiste in una somma di denaro corrisposta dalla Lega Calcio alle compagini che nella stagione precedente sono retrocesse della Serie A alla Serie B. Uno strumento in teoria giusto che, però, come spesso avviene in Italia, è stato mal applicato ed ha determinato la rottura degli equilibri del campionato cadetto, il quale, da ormai quattro anni, vede ciclicamente impegnate nella lotta alla promozione sempre le medesime società. Per meglio intenderci: il Benevento, dopo aver disputato una sola stagione in Serie A, al momento della retrocessione avvenuta nel giugno 2018 ha intascato un somma vicina ai 10 milioni di euro. Una cifra mostruosa se si considera il budget medio a disposizione della società di Serie B che, però, non è nulla a confronto dei circa 25 milioni intascati dall’Empoli a seguito della retrocessione dell’anno passato. Gli equilibri, come detto, sono ormai saltati e come logica conseguenza ne deriva che all’11 di settembre, rispettivamente a quota 1,90 e 2,10, secondo le scommesse online di Betway, Empoli e Benevento siano le assolute favorite per la promozione diretta in Serie A. Ciononostante, sono diverse le compagini che quest’anno hanno deciso di investire massicciamente sul mercato e che sembrano intenzionate a dare del filo da torcere ai toscani ed ai sanniti. Il campionato, come al solito, sarà estremamente equilibrato e non ci resta altro da fare che metterci comodi e scoprire quale squadra, alla fine, dimostrerà di essere la più costante e forte dell’intera competizione.

Crotone e Salernitana le possibili outsider

Ad ogni buon conto, da queste prime giornate è emerso con estrema evidenza come il campionato di Serie B sia uno dei più imprevedibili a livello europeo. In Serie B, le risorse economiche limitate non permettono ancora di esasperare la preparazione fisica o lo studio della partite. In cadetteria, non esistono risultati scontati, come non esistono partite dall'esito già scritto, né compagini in grado di “ammazzare” il campionato. In Serie B, ogni anno, riescono a compiere delle autentiche imprese delle squadre il cui obiettivo alla vigilia del campionato era il raggiungimento di una salvezza tranquilla. Come raccontato anche da Fox Sport, è successo l’anno scorso con il Lecce, due anni fa con il Benevento e, molto probabilmente, accadrà anche quest’anno. A differenza di quanto avviene in massima serie, con la Juventus che è nuovamente la favorita indiscussa per la vittoria del suo nono scudetto consecutivo, in Serie B il discorso promozione è più aperto che mai. Tra tutte le squadre che sino ad ora sono scese in campo, quella che ha maggiormente sorpreso ed impressionato è stata senza ombra di dubbio la Salernitana. I campani, sebbene vantino un passato glorioso, sono reduci da stagioni che definire complicate è riduttivo e sognano di poter festeggiare in grande i loro 100 anni di storia. Dopo essersi garantito le prestazioni dell’esperto allenatore Gian Piero Ventura, Claudio Lotito ha deciso di allestire una rosa di primo piano tra cui, su tutti, spuntano i nomi di Alessio Cerci e Thomas Heurtaux, due autentici lussi per la categoria. Alle spalle dei campani, c’è grande interesse nello scoprire cosa sarà in grado di fare il Crotone. I pitagorici, dopo un anno difficile in cui hanno seriamente rischiato la retrocessione in Serie C, hanno accordato nuovamente la propria fiducia al mister Stroppa ed hanno rafforzato ulteriormente il proprio organico che, ad oggi, grazie anche all’acquisto di Maxi López, è senza ombra di dubbio uno dei più completi e meglio assortiti di tutta la categoria.

Dopo mesi di logorante attesa, tutti i tifosi di calcio possono dare nuovamente sfogo alla loro passione. Il campionato di Serie B è lungo, impegnativo ed imprevedibile e siamo sicuri che oltre alle favorite della vigilia, la Salernitana, il Crotone, la Cremonese, il Perugia, il Cittadella ed il Pescara sapranno dire la loro e saranno in grado di lottare sino alla fine quantomeno per un piazzamento nei playoff.

Stampa/PDF
È finalmente iniziato il campionato di Serie B: le favorite e le possibili sorprese