Eccellenti pittori

Stampa/PDF
Giunto alla sua seconda edizione, il premio ideato da Camillo Langone e sostenuto dall'azienda casearia Brazzale, decreterà il miglior dipinto dell'anno.
Prestigiosa la giuria, da Camilla Baresani a Nicola Porro, da Franco Maria Ricci a Roger Scruton. Ogni giorno in Italia viene dipinto un bel quadro: Eccellenti Pittori lo pubblica. 
E l'11 gennaio 2016 gennaio sceglierà l'opera migliore del 2015. E' in corso, infatti, la seconda edizione del concorso Eccellenti Pittori Brazzale, ideato da Camillo Langone, curatore del sito e del progetto Eccellenti Pittori, vero "diario della pittura italiana vivente", con il sostegno del Gruppo caseario Brazzale. 
Il concorso sceglierà fra le opere selezionate e pubblicate da Camillo Langone su www.eccellentipittori.it la migliore del 2015, grazie ai voti espressi da una giuria qualificata. 
Il vincitore verrà annunciato l'11 gennaio 2016. I quadri e i pittori selezionati da Camillo Langone sono italiani e dipinti da artisti viventi.
 
Fra i grandi premi italiani d'arte, Eccellenti Pittori è l'unico dedicato esclusivamente alla pittura. L'unico la cui giuria non sia formata da addetti ai lavori bensì da illustri amanti del bello. 
 
L'unico concentrato sull'essenziale: dare visibilità all'eccellente pittura italiana degli ultimi 12 mesi. Senza discriminazioni di età, stile, curriculum, senza esigere quote di iscrizione o disponibilità delle opere, e tutto ciò per avere un panorama più completo della migliore produzione pittorica odierna. Ad essere premiato, nel corso della prima edizione di Eccellenti Pittori, è stato "Quum Memoranda", dipinto di Giovanni Gasparro (Bari, 1983), un olio su tela 90x70 cm appartenente alla Collezione Fondazione Pio Alferano.
 
La giuria della seconda edizione del Premio Eccellenti Pittori - Brazzale vede tra i suoi membri, italiani e non, protagonisti della letteratura (Camilla Baresani, Giuseppe Culicchia, Richard Millet, Edoardo Nesi, Aurelio Picca), del giornalismo (Edoardo Camurri, Nicola Porro), della filosofia (Stefano Bonaga, Roger Scruton), dell'architettura (Pier Carlo Bontempi), della bellezza (Adriana Giotta, Celeste Pisenti), della musica (Chiara Civello), dell'eleganza (Tommaso Pandolfo-Fanchin), dell'enogastronomia (Giancarlo Aneri, Daniel Canzian, Guido Martinetti), dell'ospitalità (Tonino Cacace, Daniele Kihlgren), del mecenatismo e dell'economia (Corrado Beldì, Roberto Brazzale, Franco Maria Ricci, Martino Zanetti). 
Spiega lo stesso Langone: "La pittura va intesa in senso stretto. Le tecniche miste e le scorciatoie meccaniche e quindi disumanistiche dovranno accomodarsi altrove. L'italianità va intesa in senso lato: può considerarsi italiana anche la pittura realizzata da italiani all'estero o da stranieri in Italia. Sul concetto di vivente non si transige: gli autori possono avere dodici anni (come il Michelangelo del Tormento di Sant'Antonio) oppure quasi novanta (come il Foppa dello Stendardo di Orzinuovi) ma in ogni caso devono respirare perché Eccellenti Pittori è la casa della pittura che nasce".
Stampa/PDF
Eccellenti pittori