Educare alla bellezza e alla cura dei luoghi

Stampa/PDF
Si svolgerà a Napoli il seminario nazionale Educare alla bellezza e alla cura dei luoghi”, che per due giorni riunirà dirigenti, insegnanti, educatori a ragionare su scuola interculturale e periferie.

Le due giornate di lavoro sono promosse dal MIUR, dall’Ufficio Scolastico Regionale e dal Comune di Napoli, in collaborazione Goethe Institute, ISTAT, con le scuole IC Bonghi, IC Bovio Colletta, IC Alpi Levi, Liceo Villari, e con le associazioni LTM (Laici Terzo Mondo), Quartieri Spagnoli, e Cooperativa sociale Dedalus.

Il giovedì pomeriggio i lavori saranno organizzati su quattro sessioni parallele (dalle 14,30 alle 18,00), che in modo simbolico si terranno in quattro scuole ubicate nelle periferie napoletane: all’ IC “R. Bonghi” si terrà il workshop: “Luoghi, rigenerare gli spazi, favorire l’incontro”; all’ Istituto Alberghiero IPSEOA si discuterà di “Partecipazione: alunni protagonisti, genitori corresponsabili”; all’IC Bovio Colletta, si approfondirà il tema:“Bellezza, la diversità è un valore? e l’arte a cosa serve?”. Infine, presso IC Alpi Levi in Via Baku  a Scampia, alla presenza dell'Assessore Annamaria Palmieri  il tema che sarà trattato è: “Narrazione tra realtà e rappresentazioni: la scuola e il quartiere che cosa raccontano?”

Ogni workshop sarà aperto da alcuni interventi introduttivi a cura di scuole - napoletane, della regione Campania, di altre regioni italiane – e da educatori delle organizzazioni di cittadinanza attiva e del privato sociale.

Sempre nel pomeriggio si terrà a cura dell’Istat nazionale, presso il centro interculturale “Officine Gomitoli” un laboratorio, con alcuni alunni delle scuole della città, dal titolo: “Fare indagine con i ragazzi. Il questionario nazionale ISTAT su comportamenti, atteggiamenti e progetti futuri dei giovani a scuola”.

Alle 19.00, ancora, al “Lanificio25” - piazza Enrico de Nicola 46” - vi sarà un momento musicale aperto alla città con il concerto di “Sandro Joyeux”

Il venerdì, dalle 9,30 alle 13,30, in un momento plenario presso l’Istituto Casanova,in piazzetta casanova a partire dai report che illustreranno i contenuti e le proposte che saranno emerse dai workshop tematici, vi sarà un confronto tra esperti nazionali e decisori per definire alcune indicazioni e orientamenti di policy locale e nazionale.

Interverranno: Luigi de Magistris Sindaco di Napoli (9,30 circa); Luisa Franzese Direttore Generale USR Campania; Clelia Caiazza, MIUR Direzione Generale per lo Studente, l’integrazione, la partecipazione; Laura Marmorale assessore all'immigrazione e al contrasto alle nuove povertà del Comune di Napoli; Federica Patti, assessore all’istruzione e all’edilizia scolastica, Città di Torino; Cinzia Conti ISTAT Nazionale; Franco Lorenzoni maestro elementare e coordinatore della Casa laboratorio Cenci; Padre Laurent Mazas direttore “Cortile dei Gentili” del Pontificio Consiglio della Cultura di Roma;Milena Piscozzo, dirigente scolastico, Rete scuole delle periferie di Milano; Vinicio Ongini, Miur.

Stampa/PDF
Educare alla bellezza e alla cura dei luoghi