Email, attenzione alle finte procedure bancarie

Stampa/PDF

Il “Commissariato di PS On Line – Italia” invita a prestare attenzione ad uno dei messaggi che può pervenire sulle nostre caselle di posta elettronica nel solito italiano stentato e che invita a seguire una procedura per sbloccare il proprio conto corrente che sarebbe stato bloccato unitamente alla propria carta di credito. Questo il testo dell’allerta della Polizia Postale: “NONCLICCARE. Questa procedura è quella giusta per essere truffati.”.

Il modo migliore per difendersi è quello di non rispondere mai a questi messaggi e quindi di non cliccare sui link cui solitamente conducono o rispondere alle richieste di dati bancari o sensibili.

Il problema però è sempre lo stesso: molte imprese, professionisti e utenti continuano a cascarci perché troppo spesso non si riflette quando ci viene toccato il proprio conto corrente o carta di credito e si agisce d’istinto.

Bisogna, quindi, solo prestare più attenzione e accertarsi sempre della provenienza del messaggio anche perché le banche o gli istituti finanziari non utilizzano mai questo tipo di procedura per segnalare anomalie di questo tipo.

Stampa/PDF
Email, attenzione alle finte procedure bancarie