Teatro Sannazaro - Il teatro di Napoli

Energy Tour 2015

Stampa/PDF
Arriva l'Energy Tour 2015 di Fare Verde, un vero e proprio giro d'Italia delle energie pulite che permetterà ai cittadini di visitare un punto informativo di circa 30 metri quadri sull'uso razionale dell'energia e sulle tecnologie già disponibili per una vera e completa indipendenza energetica da petrolio, nucleare e fonti fossili.

"Si tratta di tecnologie sviluppate in Italia e utilizzabili da subito che stiamo portando nelle piazze di 15 regioni per farle conoscere ai cittadini" afferma Massimo De Maio, già presidente nazionale di Fare Verde e referente dell'associazione per l'Abruzzo "alcune nostre imprese le stanno già esportando nel Sud del mondo per riequilibrare i rapporti tra noi e chi vive nella miseria anche a causa dei nostri sprechi".

Per dimostrare la concretezza delle proposte ecologiste, Fare Verde esporrà in piazza un innovativo sistema fotovoltaico con accumulo per le ore serali messo a punto dall'azienda toscana Chelli e l'eliopompa termodinamica NS1 per irrigare i campi senza consumare elettricità o gasolio. Realizzata dalla startup innovativa Nova Somor a partire da un brevetto italiano del 1935, la pompa idraulica alimentata da un ingegnoso motore solare è l'attrezzatura che ha suscitato maggiore interesse e curiosità nelle piazze toccate dal Tour.

Per De Maio, "occorre dare priorità alla capacità tutta italiana di produrre innovazione tecnologica e a politiche energetiche che producono occupazione utile salvaguardando l'integrità di un territorio unico al mondo. Riqualificare energeticamente un edificio per ridurre sprechi e costi in bolletta crea dai 13 ai 15 posti di lavoro per ogni milione di euro investito. Grandi opere inutili e dannose producono 0,72 posti di lavoro per lo stesso milione di euro investito".
Stampa/PDF
Energy Tour 2015