Erasmus+: il viaggio che ti cambia la vita

Stampa/PDF

Presso l’aula Ciliberto del Complesso di Monte Sant’Angelo dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” (Via Cinthia, 26), si è tenuto il convegno dal tema “Erasmus+: il viaggio che ti cambia la vita”. 

L’evento si è prefigurato come una rilevante occasione di rafforzamento e promozione degli obiettivi e delle opportunità offerte dal programma Erasmus Plus, a partire dalle esperienze vissute dagli allievi che hanno effettuato la mobilità all’estero.

Il progetto Erasmus +, Eu Tour, coordinato dalla Cosvitec, ha previsto la mobilità di 150 studenti della Campania e l’attivazione di altrettanti tirocini formativi all’estero (in Romania, Spagna e Irlanda) nell’ambito del marketing turistico. 

Cinque gli istituti coinvolti: “ISIS Gaetano Filangieri” di Frattamaggiore; “IISS Francesco Saverio Nitti” di Napoli; “IIS Don Geremia Piscopo” di Arzano; “ISISS Taddeo da Tessa” di Sessa Aurunca; “IIS Adriano Tilgher” di Ercolano.

Al dibattito, moderato da Sergio Bolletti Censi, direttore generale di Cosvitec, sono intervenuti, tra gli altri, Gaetano Manfredi, rettore dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”; Ettore Novellino, direttore del dipartimento di Farmacia della “Federico II”; Lucia Fortini, assessore all’Istruzione, Politiche sociali e Sport della Regione Campania; Alessandra Clemente, assessore ai Giovani e alle politiche sociali del Comune di Napoli; Roberta Grisoni dell’Agenzia Nazionale Erasmus+ Inapp e Giuseppe Canfora, presidente della Provincia di Salerno e partner del progetto “Youth Successors: Erasmus+ Capacity Building”. 

Previsti, inoltre, gli interventi dei dirigenti degli istituti superiori coinvolti e, in videoconferenza, di Nicolae Dobrin, rappresentante partner in Romania, Esther Gonzales, rappresentante partner in Spagna, Margaret Purdy, rappresentante partner in Irlanda e Marcelo Roich, presidente del club Pyme Italia Argentina, partner del progetto “Youth Successors: Erasmus+ Capacity Building”. 

Nel corso della manifestazione, infine, saranno consegnati gli attestati agli alunni che hanno partecipato al progetto EU TOUR che racconteranno la loro esperienza formativa all’estero.

L’evento è stato promosso da Cosvitec Università e Impresa, società consortile esperta nell’elaborazione e gestione di progetti di ricerca e di alta formazione finanziati da programmi comunitari, nazionali e regionali.

Stampa/PDF
Erasmus+: il viaggio che ti cambia la vita