EVOLUZIONE E FUTURO DELL’UOMO

Stampa/PDF

A convegno a Caserta, nel Complesso Monumentale del Belvedere di San Leucio, con l'organizzazione dalla Facoltà di Studi Politici e per l'Alta Formazione Europea e Mediterranea "Jean Monnet" della Seconda Università degli Studi di Napoli per discutere del futuro dell'uomo alla luce delle ultime scoperte scientifiche

È di pochi giorni fa la notizia della creazione del primo organismo sintetico, che sembra preannunciare un'epoca in cui il processo evolutivo non sarà più sottomesso ai ciechi meccanismi naturali ma sarà invece diretto dall'intelligenza e dalla volontà dell'uomo. Certamente si tratta, per il genere umano, di un'assunzione di responsabilità senza precedenti, in grado di generare indubbi rischi ma anche di di schiudere prospettive entusiasmanti. A questo e ad altri sviluppi della scienza e della tecnica, e alle loro conseguenze sulla società, sulla religione e sull'essenza stessa degli esseri umani, è dedicato il convegno «Evoluzione Autodiretta e Futuro dell'Uomo», che si tiene a Caserta nel Complesso Monumentale del Belvedere di San Leucio. Il convegno, organizzato dalla Facoltà di Studi Politici e per l'Alta Formazione Europea e Mediterranea "Jean Monnet" della Seconda Università degli Studi di Napoli, sotto la cura del Dr.Giovanni Stile, docente presso la stessa università, vede la partecipazionedel Prof. Edoardo Boncinelli, dell'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano; del Prof. Lorenzo d'Avack, dell'Università degli Studi Roma Tre, vicepresidente del Comitato Nazionale per la Bioetica; del prof. Giuseppe Limone, della Seconda Università degli Studi di Napoli; del Prof. Angelo Maria Petroni, della Sapienza Università di Roma, segretario generale dell'Aspen Institute Italia; del Prof. Aldo Schiavone, Direttore dell'Istituto Italiano di Scienze Umane. L'Associazione Luca Coscioni Caserta saluta con interesse il convegno, il segretario della Cellula Coscioni Casertana dichiara: è importantissimo che in terra di lavoro si organizzino convegni di questa portata, il mio ringraziamento va agli organizzatori e mi auguro che produca interessanti risultati.

Stampa/PDF
EVOLUZIONE E FUTURO DELL’UOMO