FANTOZZI RESTA INVINCIBILE. MALGRADO BRUNETTA

Stampa/PDF

Il re dei fannulloni - il ragionier Ugo Fantozzi- dice la sua sul DDL passato al Senato

"I dipendenti pubblici sono invincibili, hanno messo a punto delle tecniche così raffinate che niente li intimorisce, neanche la fucilazione o le pene corporali". La pensa così Paolo Villaggio, alias il ragionier Ugo Fantozzi nei confronti del Ddl Brunetta, meglio noto come "Ddl antifannulloni" approvato al Senato. "Ci vuole un'organizzazione stalinista per mandare tutti questi controlli - dice Villaggio - e gli impiegati creeranno dei percorsi di guerra per i medici fiscali. In Italia non ci sono tutti queste forze per fare i controlli. E poi - obietta - se si ammala il medico, chi lo controlla?". Fantozzi, dunque, per una volta non è intimorito neppure dal ministro Brunetta? "Assolutamente no, non è invincibile - replica Villaggio -. La creatività dei dipendenti pubblici è tale che riusciranno sempre a dormire in ufficio con gli occhi aperti, lasceranno le giacche sulle sedie come segni della loro presenza mentre loro saranno al mare, continueranno ad avere dei complici che timbreranno al loro posto il cartellino in uscita, magari anche in ritardo, per accumulare gli straordinari".

Stampa/PDF
FANTOZZI RESTA INVINCIBILE. MALGRADO BRUNETTA