• Magazine
  • Esteri
  • Federica Mogherini: se i media sono liberi e critici, siamo liberi e sicuri

Federica Mogherini: se i media sono liberi e critici, siamo liberi e sicuri

Stampa/PDF

In occasione della Giornata internazionale per porre fine ai crimini contro i giornalisti, l'alto Rappresentante per la politica estera della U.E. Federica Mogherini ha voluto sottolineare alcuni concetti chiave rispetto a questa problematica di libertà.

"I media sono lo specchio della nostra società: se sono liberi e critici, siamo liberi e sicuri".

"Tuttavia, mentre celebriamo la Giornata internazionale per porre fine all'impunità per i crimini contro i giornalisti, i giornalisti in molti paesi, in tutto il mondo, sono di fronte ad un crescente livello di intimidazioni e violenze.

Gli attacchi contro i giornalisti non sono solo attacchi contro le vittime, ma anche alla libertà di espressione e alla libertà dei media.

L'UE si aspetta che le autorità dei singoli stati concorrano a rispettare pienamente i loro obblighi internazionali in modo efficace, tempestivamente e in modo indipendente; ed inoltre che ogni singolo stato indaghi sui crimini e le violenze per assicurarsi che sia gli esecutori che i mandanti di tali violenze non statali siano assicurati alla giustizia".

Stampa/PDF
Federica Mogherini: se i media sono liberi e critici, siamo liberi e sicuri